AVVISO METEO: previsti forti TEMPORALI e locali NUBIFRAGI per GIOVEDÌ 16 maggio

L’approfondimento di un vortice depressionario alimentato da aria particolarmente fredda in quota sarà responsabile di un’ondata di maltempo insidiosa che colpirà la nostra isola nella giornata di giovedì 16 maggio.
Dopo un primo passaggio frontale, la successiva occlusione della depressione sullo Ionio esalterà la fenomenologia sulla fascia ionica, specie sul messinese ionico e nord del catanese dove saranno possibili NUBIFRAGI.

Previsioni per giovedì 16 maggio:  Fra la notte e il primo mattino peggiora a partire dalla Sicilia occidentale con rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità, peggioramento che si espanderà a tutta l’isola durante la mattinata. Fra il pomeriggio e la sera il maltempo si concentrerà sulla Sicilia orientale con rovesci e forti temporali che colpiranno in particolar modo il catanese e il messinese ionico, migliora sui restanti settori con fenomeni al più isolati. Neve sopra i 1400 metri, localmente sotto in caso di fenomeni intensi.
Le temperature saranno in ulteriore calo e si porteranno su valori da tardo autunno o inizio inverno, mentre i venti soffieranno moderati o sostenuti di maestrale. Infine i mari: mosso o molto mosso risulterà il Canale di Sicilia, mossi i restanti bacini.

CRITICITÀ: la configurazione attuale, particolarmente insolita per il periodo, potrebbe favorire fenomeni intensi, anche a carattere di nubifragio sul comparto etneo, Nebrodi, Madonie e fascia ionica fra messinese e catanese.
Su queste aree sconsigliamo vivamente ogni forma di escursione all’aperto.

VIABILITÀ: massima prudenza alla guida sulle principali reti autostradali, in particolar modo sulla A18 (specie il tronco che collega Messina a Catania) A19 Palermo – Catania (specie fra palermitano ed ennese) e sulla A20 Palermo – Messina. Ricordiamo che i limiti di velocità sulla rete autostradale in caso di maltempo scende a 110 km/h, invitandovi a rispettare la distanze di sicurezza.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia