Brusco STOP all’ESTATE: in arrivo da LUNEDÌ piogge e TEMPORALI. Possibili nubifragi e locali grandinate

Un saluto dalla redazione del CMS.
L’estate 2019, iniziata in grande stile dai primi di giugno, ha fatto il suo cammino in maniera totalmente indisturbata, caratterizzata quasi sempre da ingerenze africane con conseguenti ripetute ondate di calore e un clima particolarmente arido.

ANALISI

Tuttavia quello che sta per delinearsi potremmo definirlo un vero e proprio colpo di scena. L’assenza perenne dell’Anticiclone delle Azzorre, da un lato, ha esaltato continui scambi meridiani da sud verso nord, arroventando la nostra isola col caldo africano; dall’altro ha reso vulnerabile la nostra isola alle incursioni nord-atlantiche, facendone le spese inizialmente soprattutto il nord-Italia.
Ebbene una di queste incursioni punterà proprio la Sicilia; un’insidiosa goccia fredda in quota proveniente dal nord-Europa trafiggerà il tessuto anticiclonico nella giornata di domani, riuscendo questa volta a penetrare fin sul Mediterraneo.
Essa, a contatto coi nostri caldi mari (Tirreno meridionale intorno ai +27 °C in media) fornirà l’innesco per sistemi temporaleschi organizzati che interesseranno la nostra isola in due fasi fra lunedì e martedì, lasciandoci comunque per il prosieguo un periodo caratterizzato da variabilità.
Per quanto riguarda le temperature, registreremo un sensibile calo su tutta la Sicilia, specie sul settore centro-settentrionale con l’ingresso di termiche a quota 850 hPa (1500 metri circa) comprese fra i +12 °C e i +15 °C.

Piogge previste per lunedì 15 luglio

EVOLUZIONE

Lunedì 15 luglio: avremo nuvolosità irregolare al mattino con fenomeni a macchia di leopardo meno probabili sul settore meridionale. Non escludiamo possibili temporali inizialmente sulla Sicilia occidentale. Dal pomeriggio peggiora sulla Sicilia centrale, specie costa tirrenica centrale e successivamente su quella orientale con temporali a tratti intensi e locali grandinate. Particolare attenzione fra catanese e siracusano dove saranno possibili anche dei nubifragi accompagnati da intensa attività elettrica (fenomeni un po’ più attenuati sulla costa). 
Le temperature saranno in deciso calo su tutta l’isola specie sul settore centro-occidentale.
I venti dapprima meridionali si disporranno gradualmente da nord-ovest e soffieranno sostenuti.
Per quanto riguarda i mari il Tirreno risulterà poco mosso, mossi i restanti bacini.

Piogge per martedì 16 luglio

Martedì 16 luglio: sarà una giornata temporalesca con rovesci e temporali sparsi che interesseranno la nostra isola a partire dal settore occidentale in estensione a quello tirrenico e centrale fino a quello orientale dove risulteranno a tratti intensi, specie sul comparto etneo e catanese; possibili grandinate. La costa meridionale risulterà più al riparo dai fenomeni presentandosi più attenuati e disorganizzati. 
Le temperature saranno in ulteriore calo e inferiori ai +30 °C ovunque.
I venti soffieranno sostenuti o forti da nord-ovest in rotazione da nord sul Tirreno in serata.
Per quanto riguarda i mari il Canale di Sicilia risulterà molto mosso, mossi o localmente molto mossi i restanti bacini.

Mercoledì 17 luglio: migliora ovunque salvo residui fenomeni, anche temporaleschi sulla costa tirrenica al mattino. La giornata proseguirà all’insegna del cielo parzialmente nuvoloso con maggiori addensamenti sulle aree interne dove saranno possibili isolati fenomeni. 
Le temperature saranno in lieve aumento ma ancora inferiori alle medie stagionali.
I venti soffieranno deboli o moderati dai quadranti settentrionali.
Mari generalmente mossi.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia