CALDO AFRICANO in ritirata: in arrivo CORRENTI PIU’ FRESCHE con TEMPERATURE in calo ovunque

Buon pomeriggio ai lettori del CMS. Con la giornata odierna si conclude questa lunga fase dominata dall’anticiclone nord-Africano.
Anche oggi molte località, specie della Sicilia centro-orientale, come catanese, ennese, ragusano e siracusano, hanno registrato valori al di sopra dei +40 °C, mentre temperature più contenute abbiamo registrato sul trapanese dove a partire dalla mattinata è subentrata una moderata ventilazione dai quadranti occidentali, favorendo un deciso calo termico. 

ANALISI

Nei giorni a seguire, in un primo momento seguiteremo ad essere interessati dal bordo orientale dell’anticiclone delle Azzorre con correnti mediamente dai quadranti settentrionali e con un rientro delle temperature entro o poco al di sopra delle medie stagionali.
Tra la giornata di Sabato e ancor più quella di Domenica si verrebbero a porre le basi per un nuovo cambiamento delle condizioni meteo-climatiche a causa della formazione sul Mediterraneo centrale di un’area depressionaria alimentata correnti fredde in arrivo dal nord Europa in scorrimento lungo il bordo orientale dell’anticiclone delle Azzorre, che, durante il fine settimana, tenderà a distendersi lungo i meridiani in direzione del nord Atlantico, il tutto favorito dall’azione del lobo canadese del vortice polare.
Tale disposizione come influenzerà il tempo sulla nostra isola?

EVOLUZIONE

Giovedì 11 luglio

Al mattino avremo condizioni di cielo da poco a parzialmente nuvoloso specie lungo il versante occidentale e settentrionale per la formazione di nubi basse, mentre sul resto del territorio il cielo sarà poco nuvoloso.
Nel corso delle ore centrali del giorno si assisterà allo sviluppo di nubi ad evoluzione diurna con possibili fenomeni di debole intensità lungo le aree interne centro orientali sicule tra ragusano, comprensorio etneo e localmente sui Nebrodi.
Venti moderati con locali rinforzi dai quadranti nord occidentali e mari generalmente mossi, specie il mar Tirreno e il Canale di Sicilia.
Temperature in generale diminuzione, più sensibile lungo il versante centro orientale siculo.

Venerdì 12 luglio

Inizialmente avremo generali condizioni di cielo poco nuvoloso ovunque, con tendenza nel corso delle ore centrali del giorno allo sviluppo di nubi ad evoluzione diurna lungo le aree interne sicule, con possibili fenomeni a carattere di debole-moderata intensità tra aree interne del catanese e siracusano con possibile sconfinamento verso le aree costiere ioniche.
Venti deboli di direzione variabile o a regime di brezza lungo le aree costiere.
Mari generalmente calmi o poco mossi, localmente mosso il canale di Sicilia.
Temperature stazionarie, con punte di +33/34 °C sulle aree interne, mentre valori più contenuti li avremo lungo le aree costiere per via delle brezze marine.

Scarto termico fra la giornata odierna e domani 11 luglio

Sabato 13 luglio

Al mattino condizioni di cielo poco nuvoloso ovunque con locali annuvolamenti nelle aree interne durante le ore centrali del giorno, ma con scarsa possibilità di precipitazioni.
Venti generalmente deboli dai quadranti occidentali o a regime di brezza lungo le aree costiere. Mari calmi o poco mossi.
Temperature stazionarie o in lieve aumento, con punte di 34–35 °C lungo le aree interne, caldo moderato altrove.

Domenica 14 luglio

Per la giornata di Domenica avremo inizialmente condizioni di tempo prevalentemente stabile e soleggiato, ma nel corso del giorno si assisterà ad una intensificazione della nuvolosità ad iniziare dalla Sicilia nord-occidentale per l’arrivo di nubi stratificate da nordovest. (evoluzione da confermare).
I venti saranno generalmente debole di direzione variabile o a regime di brezza lungo le coste con i mari che saranno generalmente poco mossi.
Temperature in ulteriore lieve aumento con punte di 36-37 °C nelle aree interne di Catanese, ennese e siracusano, caldo moderato altrove.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia