Curiosità

Come nascono le ondate di calore che interessano il Mediterraneo?

Con il termine onda di calore si intende un intenso flusso di aria calda e relativamente umida. L’apporto di umidità dipende principalmente dall’origine delle masse d’aria che può essere oceanica, come è il caso delle onde calde sub-tropicale che dal Golfo del Messico risalgono fino agli USA nord-orientali e l’area dei Grandi Laghi, o continentale, questo è il caso delle ...

Read More »

Il suggestivo fenomeno delle NUBI IRIDESCENTI. Di cosa si tratta?

A volte succede di vedere nel cielo nubi diffusamente colorate secondo i colori dell’arcobaleno, ma il cielo appare poco nuvoloso e non vi è traccia di piogge. Di che fenomeno si tratta? L’iridescenza appare sotto forma di zone colorate su nubi medio/alte (cirri, cirrostrati, cirrocumuli, altocumuli, altostrati) quando si trovano in prossimità del Sole o della Luna. Il fenomeno è ...

Read More »

Freddo notturno con temperature a tratti invernali: record mensili tuttavia lontani con qualche eccezione

Nottata insolitamente fredda quella appena trascorsa sulla Sicilia dove si sono raggiunti valori minimi in alcuni casi tipici della stazione invernale, ma vediamo quali sono state le zone più fredde e soprattutto se sono stati raggiunti valori paragonabili ai vari record storici. Trapani Birgi stanotte +6,0 °C come il 03/05/1962, il 04/05/1970 e il 07/05/1981 (record eguagliato) Ustica stanotte +12.6 ...

Read More »

Torna l’ORA LEGALE: nella notte fra sabato e domenica lancette avanti di un’ora

Come ogni anno, nell’ultima domenica di marzo torna l’ora legale. Nella notte fra sabato e domenica avverrà lo spostamento delle lancette dell’orologio un’ora avanti per sfruttare al meglio l’emanazione dell’energia solare durante la primavera e l’estate. L’ora legale fu usata per la prima volta nel Regno Unito nel 1916 dove le esigenze economiche della prima guerra mondiale diedero il via ...

Read More »

La colossale bufala delle “scie chimiche” messa a nudo dal grafico di Appleman

Tralasciando le varie campagne di disinformazione e le opinioni di “soggetti” facilmente manipolabili, non sufficientemente avvezzi al ragionamento scientifico, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su una tematica molto delicata, quella inerente le “scie di condensazione”, note in inglese come “contrails”. Tutti gli aerei, oltre al vapore acqueo, emettono altre sostanze come ad esempio biossido di carbonio, ossidi di azoto, monossido ...

Read More »

Lo “Spettro di Brocken” fenomeno bizzarro quanto affascinante, di cosa si tratta?

Esiste in natura un fenomeno ottico bizzarro e per alcuni versi inquietante che si verifica esclusivamente in montagna o visibile da un aereo! Parliamo dello “Spettro di Brocken” Per verificarsi tale fenomeno (chiamato anche GLORIA), occorre innanzitutto trovarsi al di sopra di uno strato di nubi, come sulla cima di una montagna o anche su un aereo, nel punto giusto ...

Read More »

Anche la NASA continua a spiare le grandi “onde interne” dello Stretto di Messina. Di cosa si tratta?

Oltre alle forti correnti di marea e di salinità lo Stretto di Messina è sede di un altro importante fenomeno idrodinamico, quello delle “onde interne”. Simili a quelle che si possono formare lungo le foci dei più grandi fiumi della Terra (come il Rio degli Amazzoni) col cambio di marea. Le “onde interne” si creano quando uno strato d’acqua meno denso ricopre uno ...

Read More »

Come si calcolano gli accumuli nevosi e qual è la neve ideale per sciare?

Molti possono pensare che sia facile misurare il manto nevoso, e che questo si misuri solo i centimetri. Ma non è così! Premettendo che la misura fatta “ad occhio” non ha alcun valore, per effettuare una buona misurazione occorre misurare la neve su una superficie piana e uguale per tutti come una tavoletta di legno. La misura non deve essere ...

Read More »

GFS va in pensione, dal 24 gennaio verrà sostituito dal nuovissimo FV3

Addio a GFS (Global Forecast System), il noto modello matematico americano di previsione. Dal 24 Gennaio 2019 scatterà l’ora della pensione per quello che è senza dubbio il modello più utilizzato ogni giorno da moltissime meteo app per l’elaborazioni di previsioni automatiche, un gran numero di LAM secondari (i quali partendo dalla proiezione del modello Globale riescono a simulare il ...

Read More »

Solstizio d’inverno 2018, la prossima notte sarà la più lunga dell’anno

Oggi, venerdì 21 alle ore 23.23 italiane, avverrà il solstizio d’inverno 2018, così da avviarsi notoriamente l’inverno astronomico. Il Sole raggiungerà il suo punto di massima declinazione nella parte inferiore dell’ equatore terrestre (circa -23,27°) con l’arco apparente da sud-est a sud-ovest e quindi diminuito al minimo, con la conseguenza di avere il “giorno più breve dell’anno” (si intende con ...

Read More »