Didattica

Gli anticicloni: cosa sono e come si formano

In questo articolo, data anche la stagione, parleremo dei famosi anticicloni che, come ben sappiamo, oltre a regalarci giornate di bel tempo in estate, posso essere responsabili delle tanto temute ondate di calore. Un anticiclone, o alta pressione, ha origine da flussi d’aria discendenti, quindi da aria più pesante che comprime verso il suolo e si espande verso l’esterno, generando ...

Read More »

Meteo didattica – Alla scoperta delle nubi: i falsi cirri

Le nubi temporalesche per eccellenza, ossia i cumulonembi, possono assumere le più svariate forme e dimensioni. L’eventuale incudine è formata per la maggior parte da cristalli di ghiaccio piuttosto leggeri, che in presenza di forti correnti alle alte quote, vengono trasportati lontano molto velocemente; ecco che allora in questo caso l’incudine tende ad estendersi e ad allungarsi nella direzione in ...

Read More »

Meteo didattica – Alla scoperta delle nubi: i cumulonembi

Il cumulonembo è una nube a forte sviluppo verticale che si genera in condizioni di instabilità atmosferica. Il cumulonembo è la nube tipica di temporali anche violenti e si presenta prevalentemente nelle ore più calde dei mesi estivi, in quanto la sua formazione necessita di una grande quantità di energia termica. Esso infatti si forma se l’aria è calda, umida ...

Read More »

I temutissimi e rarissimi MCC, sistemi temporaleschi dal grande potenziale distruttivo

Nello scorso articolo parlavamo degli MCS (Sistemi Convettivi a Mesoscala), ovvero sistemi temporaleschi a mesoscala nati dall’unione di diverse celle ravvicinate tra loro a diversi stadi evolutivi. Molto più rari, più potenti e distruttivi invece sono gli MCC (Mesoscale Convective Complex), ancora poco conosciuti. Gli MCC sono molto rari perché si formano in situazioni particolari, con elevata instabilità nei vari ...

Read More »

Meteo didattica – Alla scoperta delle nubi: i nembostrati

Continua il nostro viaggio attraverso le nubi di tipo stratiforme parlandovi di una delle nubi più vaste per estensione che si possano trovare nei nostri cieli: il nembostrato  Il nembostrato è una nube a grande sviluppo orizzontale, di colore grigiastro/nero, la classica nube da maltempo di solito non temporalesco con precipitazioni persistenti, anche a carattere nevoso, specie in vicinanza delle ...

Read More »

I temuti MCS: sistemi convettivi a mesoscala, cosa sono e come si formano?

Nello scorso articolo vi abbiamo parlato di un particolare tipo di temporale, le supercelle, con un piccolo riferimento alla loro differenza con gli MCS. Con questo articolo cercheremo proprio di approfondire questo argomento. Gli MCS (Sistemi Convettivi a Mesoscala) sono dei sistemi temporaleschi che nascono dall’unione di diverse celle a vari stadi di sviluppo ravvicinati tra loro. Generalmente hanno dimensioni ...

Read More »

Meteo didattica – Alla scoperta delle nubi: gli stratocumuli

Lo stratocumulo è una nube bassa e scura, simile agli strati ma caratterizzata da ammassi tondeggianti. Lo spessore degli stratocumuli è compreso tra 500 metri e 1500 metri. Si presentano spesso in estesi banchi formati da tanti piccoli cumuli riuniti. Qualche volta invece si presentano a strati così da simulare forme ondose oppure grandi rotoli paralleli tra i quali sono ...

Read More »

Il fenomeno temporalesco più violento in natura: la SUPERCELLA

Quante volte abbiamo visto foto e servizi su eventi atmosferici distruttivi con piogge torrenziali, grandinate record, tempeste di fulmini e anche tornado, che spazzano via strade, case e che ci affascinano con la loro suggestiva forma simile a “dischi volanti”: parliamo delle supercelle! Il temporale a supercella non è molto comune qui in Italia ma se ne possono osservare in Pianura ...

Read More »

Meteo didattica – Alla scoperta delle nubi: gli strati

Gli strati sono nubi molto basse, spesso soltanto qualche centinaio di metri di quota, di aspetto uniforme e di colore variabile dal grigio scuro fino quasi al bianco.   Queste nubi possono dare origine a piogge o nevicate di debole intensità. Si generano per abbassamento della temperatura negli strati bassi dell’atmosfera o per il sollevamento della nebbia causato dal riscaldamento del ...

Read More »

Prima il fulmine e poi un boato assordante, ecco il tuono! Scopriamo cosa lo genera

Tutti noi da bambini ci siamo spaventati a causa dei forti boati dei tuoni! E quante volte non abbiamo visto i nostri animali domestici scappare sotto il letto a nascondersi! Come spiegavamo nel precedente articolo, il tuono è la manifestazione acustica del fulmine. Esso si verifica quando si genera la scarica elettrica che scaldando, ma anche raffreddando, l’aria in pochi ...

Read More »