Cefalù: uno straordinario fazzoletto di terra in provincia di Palermo

Cefalù è un comune della città metropolitana di Palermo in Sicilia. Con i suoi 14.310 abitanti è il nono comune per popolazione della provincia. Situato sulla costa siciliana settentrionale, a poco più di 70 km dal capoluogo di regione, è uno dei maggiori centri balneari di tutta la Sicilia richiamando, ogni anno, un elevato flusso di turisti locali, nazionali ed esteri che, nel periodo estivo, arrivano a quadruplicare la popolazione, rendendo affollate le principali piazze e le strade di questo stupendo borgo marinaro. La cittadina fa parte del Parco delle Madonie ed è inclusa nel club de ”I borghi più belli d’Italia” per la sua grande rilevanza naturalistica, artistica, culturale e storica oltre che per la sua vivibilità. Nel 2015 il duomo della città è stato inserito nel sito ”Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale” e dichiarato, di fatto, Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Veduta del centro storico con il Duomo sulla sinistra sotto l’imponente Rocca

Il centro storico di Cefalù ha un impianto strettamente medievale ed è caratterizzato da strade strette, pavimentate con i ciottoli e poche sporadiche piazzette dove case caratteristiche del luogo si intersecano tra loro con numerosi negozi e attività commerciali locali. Proseguendo lungo la via principale di questo splendido comune, vi imbatterete nella splendida cattedrale: il duomo di Cefalù fu costruito a partire dal 1131 da Ruggero II e rientra sicuramente tra i monumenti siciliani più belli per storia, bellezza e conservazione con il famosissimo mosaico de ”Particolare del Cristo Pantocratore” conosciuto in tutta Europa. Un altro luogo di maggiore interesse (a parte le numerose chiese sparse per il paese) è il Lavatoio Medievale che si presenta con una scalinata in pietra lavica che conduce ad una serie di vasche che vengono interessate dal flusso di acque provenienti da dei torrenti sotterranei. Nelle vasche si possono notare gli appoggi che servivano per strofinare i panni fin dal 1500.

Scogliera in zona Faro sulla parte orientale dell’abitato

Per i più romantici, è assolutamente consigliata una fermata al “Bastione di Capo Marchiafava” situato a ridosso della Chiesa dell’Itria: una splendida terrazza sul mare con la punta proiettata verso nord, restaurato negli anni Ottanta, da cui è possibile ammirare tutta la bellezza del tratto di costa circostante e, durante le giornate più limpide e serene, avvistare le isole Eolie. L’intero territorio comprende litorali assolutamente magici che svariano dai faraglioni della Calura alla spiaggia di finissima sabbia dorata fino a giungere sulla zona di Mazzaforno caratterizzata da rocce naturali frastagliate e piccole spiaggette sabbiose o ciottolose. Cefalù è senza dubbio una delle località più belle della Sicilia e saprà catturarvi con il suo splendido fascino!

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/