Eclissi di LUNA questa sera, evento da non perdere: come e quando vederla

Durante l’eclissi la Luna si tinge di rosso perché è il colore della luce rifratta dallo spesso strato di atmosfera terrestre, come quando il Sole è basso nel cielo.
Praticamente è la Terra che dedica alla Luna le albe e i tramonti.
Stasera guardatela arrossire. (cit. dal web)

L’eclissi lunare parziale sul tempio di Poseidone a Capo Sunio, poco a sud di Atene, 7 agosto 2017. Fonte: corriere.it

Il cielo di luglio è ricco di eventi astronomici e questa sera in particolare ci regalerà una bella eclissi di Luna. Un evento che sembra quasi celebrativo, dato che oggi 16 luglio ricorre il 50° anniversario della partenza della missione Apollo 11 alla conquista della Luna. Ma in cosa consiste il fenomeno dell’eclissi e perchè avviene? Un’eclissi lunare si verifica quando il Sole, la Terra e la Luna(piena) si trovano così allineati: il Sole illumina la Terra che a sua volta proietta la sua ombra sulla Luna piena; l’ombra della Terra oscura del tutto o parzialmente la Luna e quando il nostro satellite non è abbastanza vicino all’eclittica da poter transitare per l’intera ombra terrestre, viene occultata solo in parte mostrando un profilo falcato e dando origine  dunque a un’eclissi parziale.

Le fasi di un’eclisse parziale. Fonte: gettyimages

Proprio quello che accadrà questa sera e anche in un comodo orario, dato che la Luna sorgerà ad est alle 20.20 circa e quindi questo consentirà a tutti di ammirare l’evento. La fase di penombra comincerà alle 20.43 circa e attorno alle 22 avremo la fase parziale, fino ad arrivare al momento massimo attorno alle 23.30. L’eclissi parziale terminerà attorno all’una del 17 luglio, mentre la Luna uscirà del tutto dalla penombra verso le 2.17 per poi tramontare intorno alle 6.12. Il nostro satellite comincerà ad oscurarsi dal lato sinistro e, quando si appresterà a raggiungere il momento centrale, sarà possibile notare la parte in ombra tingersi  lievemente di rosso: ciò è dovuto all’atmosfera terrestre che per rifrazione devia la luce del Sole, lasciando passare più facilmente la luce rossa, e dando la tipica colorazione al disco lunare (lo stesso fenomeno che accade al tramonto quando il cielo si tinge di rosso/arancio).

La Luna rossa durante l’eclissi totale del 27 luglio 2018. Foto: Teresa Molinaro

Questa sera inoltre a  destra della Luna sarà facile notare un oggetto luminoso: si tratta del pianeta Saturno, mentre spostando lo sguardo un po’ più a destra noteremo un astro ancora più appariscente e inconfondibile, ovvero il pianeta Giove, che domina il cielo da ormai un mese ed è reduce da una recente congiunzione con la Luna. Avremo dunque più di un motivo e anche diverse ore a disposizione per poter ammirare lo spettacolo dell’eclissi, che anche se non sarà della portata di quella totale del 27 luglio dell’anno scorso, saprà di certo emozionare chiunque la osservi;  inoltre sarà l’occasione per gli amanti della fotografia di poter immortalare l’evento con degli scatti, mentre se si dispone di un binocolo o telescopio l’effetto “wow” è assicurato! Questa sera quindi non perdetevi lo spettacolo e ricordate che il cielo di questo mese avrà le condizioni ideali per l’osservazione dei pianeti gassosi Giove e Saturno, che si contenderanno la scena, brillando e danzando vicini alla Luna e alla costellazione più affascinante del cielo estivo, ovvero quella dello Scorpione. 

Articolo di: Teresa Molinaro
©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram:https://t.me/centrometeosicilia