Eclissi solare parziale dell’11 agosto, stavolta tocca ai paesi nordici

Dopo la storica e spettacolare eclissi di Luna del mese scorso (la più importante e lungo del secolo con una bellissima ”Luna rossa” dalla lunga durata di ben 103 minuti) l’Italia resterà esclusa dalle zone del Pianete interessata dalla prossima eclissi solare parziale non potendo, stavolta, beneficiare del nuovo spettacolo astronomico. Non è un caso che l’eclissi solare di oggi si verifichi proprio a due settimane da quella lunare del 27 Luglio: ormai è scientificamente appurato che le eclissi di Luna e di Sole vanno di pari passo, poichè se c’è stata un’intersezione perfetta tra Terra e Luna in un determinato periodo, ce ne sarà un’altra a distanza di poco tempo, ma vedrà gli astri in ordine diverso.

Eclisse parziale di Sole. Credit: houseofcheat

Se per ottenere un eclissi lunare è indispensabile l’allienamento perfetto fra Luna, Terra e Sole proprio in questo ordine, per dar luogo ad un eclissi solare gli astri Terra, Luna e Sole (novilunio) dovranno incolonnarsi in quest’altro ordine. L’eclissi di questa mattina inizierà alle 08:02 UTC (10:02 ora italiana) con picco alle 09:47 UTC (11:47 ora italiana) e termine intorno alle 11:30 UTC (13:30 ora italiana).
Durante un eclissi solare è la Luna a proiettare la propria ombra sul nostro pianeta che essendo quattro volte più piccola della Terra genera un cono d’ombra che sarà altrettanto piccolo; per questo motivo un eclissi lunare può durare ore intere mentre un eclissi solare risulta molto più limitata nelle tempistiche! Pur di breve durata, l’eclissi solare parziale o totale è un evento celeste incantevole che non delude mai chi lo osserva. Il fenomeno sarà osservabile da Cina, Canada settentrionale, Svezia, Russia, Norvegia, Estonia, Finlandia, Islanda e Groenlandia.

 

Articolo di: Alessia Tumminello

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/