Inizio APRILE piovoso e termicamente sotto-media sulla Sicilia, temperature sopra le medie invece su quasi tutta Italia

Un inizio aprile come non si vedeva da anni quello sulla Sicilia. 
Come ben sapete la primavera presenta molte sfaccettature, sa essere una stagione arida di piogge o offrirci periodi particolarmente piovosi, come ad esempio sta avvenendo in questi ultimi giorni.

L’elemento che potremmo definire saliente di questa fase primaverile è l’apertura della porta atlantica come non avveniva da anni; un vasto blocco anticiclonico posizionato sul centro-nord Europa (ben evidente dalle anomalie termiche rappresentate sulla carta) infatti, ha favorito la discesa di masse d’aria dal nord-Europa verso le nostra latitudini facendo di conseguenza abbassare notevolmente il “flusso zonale”.
Tale pattern atmosferico definito anche come SCAND+ (da qui l’omonimo indice) sta all’origine dell’impianto barico che si è venuto a creare apportando temperature inferiori alle medie sull’ovest e sull’est europeo con annesse piogge frequenti. D’altro canto temperature superiori alle medie stagionali con un clima sostanzialmente secco si sono registrati su tutto il centro-nord Europa.
Irrimediabilmente la nostra isola, si è ritrovata ad essere bersaglio di un flusso, quasi continuo, di correnti umide, foriere di precipitazioni; situazione che ha mantenuto le temperature spesso basse e al di sotto delle medie stagionali fino a 1/1,5 °C.
Il resto dell’Italia, pur avendo vissuto una fase perturbata a tratti intensa, ha risentito della presenza ingombrante del blocco anticiclonico sopracitato mantenendo di fatto un profilo termico superiore alle medie stagionali fino a 4 °C come nel caso del nord-est.
Nei prossimi giorni, la ferita inferta all’alta pressione, faticherà a rimarginarsi, di conseguenza la nostra isola continuerà a rimanere bersaglio di perturbazioni atlantiche con piogge che spesso interesseranno la Sicilia e a tratti anche l’Italia.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia