Inizio settimana variabile sulla Sicilia con temperature in linea con le medie stagionali

Archiviato il fortissimo peggioramento della settimana appena trascorsa, dove un vortice depressionario si è approfondito nei pressi del mar Ionio comportando gravissime ripercussioni piovose sulla Calabria e nubifragi violenti sulla Sicilia centro-orientale, il tempo è velocemente migliorato su parte dell’Italia. Cosa aspettarsi ad inizio settimana? Un vasto e robusto campo anticiclonico nei pressi della Scandinavia (SCAND +) si collegherà con l’anticiclone subtropicale duante la giornata di martedì, permettendo all’Italia di vivere delle giornate di stabilità atmosferica con temperature superiori alla norma e poche possibilità di pioggia (situazione tipica durante questa configurazione). Non mancheranno comunque le insidie: infatti una saccatura nord-atlantica, dopo essersi evoluta in cut-off nei pressi della Francia, continuerà ad interessare il Mediterraneo occidentale apportano una cruenta fase di maltempo tra la Spagna, l’Africa nord-occidentale e, appunto, la Francia (soprattutto meridionale). Qualche marginale disturbo raggiungerà le regioni settentrionali occidentali e la Sardegna.

Temperatura (C) & Geopotenziale (dam) a 500hPa previste ad inizio settimana sull’Europa – Modello: Meteonetwork

E la Sicilia? La nostra isola pur essendo interessata dalla parte più meridionale dell’anticiclone, subirà un lieve-moderato calo dei geopotenziali in quota per leggere infiltrazioni d’aria umida prima di origine atlantica e dopo balcanica. Il tempo si manterrà spesso caratterizzato da una spiccata variabilità, con ampi spazi soleggiati alternati ad annuvolamenti più o meno compatti che potrebbero provocare fenomeni sparsi specie lungo le aree interne e le estreme zone sud-orientali isolane. Le temperature si manterranno in media stagionale con clima gradevole su parte del territorio.

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI:

Lunedì 8 ottobre: cielo in parte poco nuvoloso al mattino, irregolarmente nuvoloso sulle estreme aree sud-orientali con possibili fenomeni sparsi. Nel pomeriggio nuvolosità in aumento con cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso quasi ovunque. Saranno possibili fenomeni a carattere locale fra ragusano, basso ennese ed area etnea. Generalmente poco nuvoloso la sera. Temperature in lieve aumento con clima mite. Venti deboli o localmente moderati di scirocco sul Canale di Sicilia, settentrionali altrove. Mari poco mossi, localmente mosso il Canale di Sicilia.

Spaghi Esemble GFS di Ragusa – Siracusa. Si nota qualche not instabile accompagnate da temperature in media stagionale

Martedì 9 ottobre: qualche pioggia tra la nottata ed il primo mattino anche tra basso nisseno, ragusano e siracusano. Al mattino condizioni di cielo parzialmente nuvoloso ovunque, possibili addensamenti più compatti sulla fascia ionica con fenomeni sparsi. Nuovo aumento della nuvolosità durante le ore centrali del giorno con addensamenti sparsi in grado di apportare fenomeni sparsi (localmente temporaleschi) lungo le aree interne. Non è escluso qualche locale sconfinamento sulle aree limitrofe. Miglioramento in arrivo dalla sera. Temperature stazionarie con qualche locale punta fino a +27°C. Venti deboli a regime di brezza. Mari calmi o quasi calmi tutti i bacini.

Mercoledì 10 ottobre: da poco a parzialmente nuvoloso su tutto il territorio durante il mattino. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità con fenomeni sparsi tra palermitano, agrigentino, messinese e rilievi centro-orientali. Temperature stazionarie, su valori ancora gradevoli. Fresco al mattino e durante le ore notturne. Ventilazione debole dai quadranti orientali/sud-orientali. Mari calmi o quasi calmi, poco mosso il canale di Sicilia occidentale e lo Stretto di Sicilia.

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/