L’ANTICICLONE AFRICANO opprime la SICILIA: ancora caldo intenso con punte di +40 °C

Buonasera dalla redazione del CMS.

In questi ultimi giorni e anche durante questa giornata domenicale, la nostra regione continua a subire il dominio di un’area di alta pressione di matrice nord-africana dando luogo a condizioni climatiche prettamente estive con valori ben oltre le medie stagionali, registrando in alcune aree dell’entroterra siculo, ove non arrivano gli effetti mitigatori delle brezze marine, valori prossimi o localmente superiori ai +40 °C.

Anche nei prossimi giorni l’anticiclone africano continuerà a condizionare il tempo sulla nostra isola, venendo costantemente alimentato da aria molto carda richiamata da una saccatura nord-atlantica che scorre sul bordo orientale dell‘anticiclone delle Azzorre, tra l’altro in posizione decisamente anomala con i massimi di pressione in prossimità dell’Islanda.
Quindi nei prossimi giorni avremo condizioni di tempo sostanzialmente stabile e temperature decisamente al di sopra delle medie, ma vediamo con ordine il tempo per i prossimi giorni.

Lunedì 10 giugno

Cielo da poco nuvoloso a nuvoloso a partire dalla Sicilia occidentale per il passaggio di nubi di tipo stratificato che non daranno luogo a fenomeni, con tendenza ad ampie schiarite nel corso della serata.
I venti saranno deboli dai quadranti meridionali o a regime di brezza lungo la costa.
Mari generalmente calmi o poco mossi, localmente mosso il canale di Sicilia a largo.
Temperature senza grosse variazioni di rilievo, con valori al di sopra delle medie del periodo.
EVOLUZIONE PER I PROSSIMI GIORNI

Martedì 11 giugno

Giornata all’insegna del cielo poco nuvoloso o temporaneamente nuvoloso o velato per il transito di nuvolosità stratificata da ovest.
Venti deboli dai quadranti meridionali o a regime di brezza lungo le coste, tendenza dalla serata ad un rinforzo della ventilazione da sud a partire dalla Sicilia occidentale e successivamente lungo il versante tirrenico, con venti che localmente diverranno forti specie lungo le aree tirrenica del palermitano centro orientale.
Mari da poco mossi a mossi, specie il Canale di Sicilia e il Tirreno a largo.
Temperature stazionarie, ma con possibili improvvisi aumenti, durante le ore serali, lungo le aree del versante tirrenico per via dei venti di caduta provenienti da sud. Punte di +40 °C sulle vallate fra catanese, siracusano ed ennese.

Mercoledì 12 giugno

Il tempo continuerà a mantenersi poco nuvoloso o a tratti velato con una temporanea attenuazione della ventilazione da sud, sopratutto lungo il versante tirrenico che favorirà un temporaneo calo delle temperature limitato a quel settore, mentre altrove si manterranno decisamente elevate con punte di +40 °C sulle aree interne centro-orientali.
Mari: mosso il Canale di Sicilia, poco mossi i rimanenti mari.

Giovedì 13 giugno

Avremo una nuova accelerazione del flusso di aria calda dai quadranti meridionali che comporterà una nuova intensificazione dei venti a partire dalla Sicilia occidentale, il che porterà inesorabilmente ad un ulteriore incremento termico ovunque, con valori prossimi o superiori ai +40 °C, specie nelle aree interne e in special modo sull’entroterra catanese, nisseno e siracusano, il tutto in un contesto di cielo poco nuvoloso o velato e con presenza di pulviscolo sahariano in sospensione.
Mari: mosso il canale di Sicilia, poco mossi I rimanenti mari.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia