Residui fenomeni venerdì, temporaneo miglioramento in arrivo nel weekend

L’area del Mediterraneo centro-orientale (penisola italiana compresa) continua ad essere interessata da correnti relativamente fresche e instabili in entrata da est. Tale configurazione meteorologica provoca una spiccata instabilità atmosferica con la formazione di numerosi temporali, soprattutto diurni e lungo le aree appeniniche italiane oltre che, in maniera sparsa, lungo la Pianura Padana con fenomeni che hanno cominciato a presentarsi localmente molto violenti. Durante il weekend ci saranno ancora condizioni instabili lungo le suddette zone, in un generale contesto propenso alla variabilità anche lungo le coste, mentre da ovest comincerà ad avanzare una pertubazione atlantica che interesserà l’Italia a partire da domenica. E la Sicilia? Già a partire dalla giornata di venerdì l’avvicinamento della saccatura nord-altantica provocherà uno “spanciamento” parziale e momentaneo dell’anticlone delle Azzorre, ragion per cui assisteremo ad un primo aumento dei GPT (geopotenziali) che favovirà un incremento della pressione atmosferica favorendo condizioni di tempo maggiormente stabile specie a partire dalla giornata di sabato dove i fenomeni diurni saranno pressochè assenti in attesa di un nuovo indebolimento dell’alta pressione previsto a partire dalla serata di domenica che favorirà il ritorno di condizioni variabili accompagnate da un brusco abbassamento delle temperature anche oltre i 5°C ad inizio della prossima settimana.

EVOLUZIONE PER IL WEEKEND:

La giornata di venerdì si aprirà con cielo poco o parzialmente nuvoloso lungo tutte le province. Nel pomeriggio si assisterà ad un modesto aumento della nuvolosità lungo le aree interne che potrebbe favorire qualche pioggia o rovescio sparso tra agrigentino, ragusano, entroterra del messinese ed etneo. Temperature senza grandi variazioni di rilievo.

Sabato sarà senza dubbio la giornata più stabile e primaverile dell’intero weekend su parte della regione. Valori pressori fino a 1017 hPa favoriranno condizioni di bel tempo anche lungo le aree interne per l’intera giornata con qualche innoqua nuvola sparsa. Locali piogge possibili solo lungo il comprensorio etneo durante il pomeriggio ma in veloce esaurimento. Massime e minime in lieve aumento specie sulle province centro-occidentali.

Domenica ancora ampi spazi soleggiati su quasi tutta la Sicilia con sporadici banchi nuvolosi di passaggio da ovest verso est. L’instabilità pomeridiana sarà assente su tutto il territorio regionale e le temperature saranno ancora in aumento specie per quanto concerne le minime. Durante la giornata l’avvicinamento della pertubazione atlantica in arrivo da nord-ovest innescherà le prime raffiche di vento moderate/forti dai quadranti occidentali a partire dal trapanese, che anticiperanno l’arrivo del fronte atlantico previsto per lunedì.

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/