Nuovo peggioramento nelle prossime ore, fenomeni localmente forti in arrivo

Dalla giornata di ieri (giovedì 13 settembre) è in atto una moderata ondata di maltempo sulla nostra isola. Aria fresca ed instabile di origine atlantica ha favorito la formazione di un blando vortice depressionario in quota favorendo l’insorgere di un sistema perturbato che ha interessato gran parte del centro-sud italiano. Sulla Sicilia il tempo è stato caratterizzato da molte nubi e fenomeni sparsi con locali nubifragi che hanno interessato il messinese durante il pomeriggio di ieri e il trapanese nella notte appena trascorsa.Durante il mattino le condizioni meteorologiche sono migliorate su parte del territorio con ampie schiarite che hanno cominciato ad interessare buona parte delle province.

Precipitazioni previste per il pomeriggio. Modello: ECM2.5KM

Nelle prossime ore, però, si assisterà ad un nuovo peggioramento del tempo con instabilità di tipo termoconvettiva pronta ad interessare le aree interne dell’isola: rovesci e temporali sparsi si formeranno su parte dell’entroterra e saranno più probabili tra palermitano, trapanese, agrigentino, ennnese, nisseno, appenino siciliano e monti Iblei. Le correnti in quota si predisporanno dai quadranti nord-occidentali, ragion per cui durante il pomeriggio i fenomeni potrebbero raggiungere anche la costa meridionale e ionica. L’atmosfera si presenterà spiccatamente instabile quasi ovunque con possibili precipitazioni sparse anche lungo le coste tirreniche. Miglioramento sostanziale previsto in serata su tutto il territorio.

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/