Ondata di calore verso il suo apice: picco di concentrazioni di pulviscolo sahariano

In queste ore il richiamo di aria molto calda dal nord-Africa sta raggiungendo il suo apice col transito di isoterme ovunque pari o superiori a +25 °C a quota 850 hPa.
Contemporaneamente tale richiamo sta ulteriormente incrementando le concentrazioni di pulviscolo sahariano sui cieli della Sicilia facendo raggiungere picchi fino 160 µg/m³.
Il risultato è ben visibile ai vostri occhi coi cieli che si presentano lattiginosi e di un colore giallognolo tendente all’arancio. 
La visibilità conseguentemente risulta non ottimale complici anche le velature e la foschia ancora presente su molte zone della nostra isola.
A partire da domani comunque la rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali inizieranno a spingere le polveri sahariane verso la loro sede naturale d’origine.

 

 

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/