Sardegna in ginocchio: cadute in 48 ore la pioggia che cade in un quarto di un anno

Raramente nel mese di maggio è capitato di osservare piogge così intense e diffuse, sulla Sardegna.

Il Vortice Ciclonico formatosi sul nord Africa è risalito sul Tirreno a arrecato piogge incessanti sull’isola con accumuli davvero ingenti e prossimi ai 200 mm. 
A rischio esondazione sono il fiume Tirso e il Rio Mogoro, bacini che sono tenuti sotto stretta osservazione.

Non sono mancati problemi alla circolazione, ad esempio sulla 131 in prossimità di Ottana in provincia di Nuoro, così come non sono mancati allagamenti in vari centri abitati. 

Domani ci si attende una lenta e graduale attenuazione dei fenomeni grazie all’indebolimento della depressione che andrà man mano virando verso sud-ovest.

 

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/