Si riscrive la storia della meteorologia moderna sul nord-Italia: tanti RECORD ASSOLUTI fra cui Aosta e Bolzano con +40 °C, Merano +43 °C

L’Italia è entrata nella picco di questa eccezionale ondata di caldo africano che sta colpendo l’Europa.

Le temperature massime hanno raggiunto valori prossimi ai 42-43°C sul Nord Ovest e intorno ai 39-40 gradi sul resto del Nord e su alcuni tratti interni del Centro. Record assoluto per Aosta e Bolzano che hanno registrato +40 °C mentre Merano, in Alto Adige ha raggiunto ben +43 °C abbattendo il proprio record assoluto.
Caldo opprimente anche a Torino con +41.1 °C  ma tutta la Pianura Padana registra temperature opprimenti alle quali si aggiungono gli alti tassi di umidità che fanno percepire un temperatura prossima ai +50 °C.
Caduto anche il record di giugno 2003 su Bologna Borgo Panigale che ha superato la soglia dei +38 °C.
Record assoluti abbattuti anche su Alessandria, Vicenza (con +40 °C frantumato il precedente record del 2003 di ben 3 gradi.), Reggio Emilia, Torino (non aeroporto) Rovigo, Piacenza e tante zone di Alpi e Prealpi. Alcuni dati sono comunque da confermare.

Su tutte queste aree è stato emesso bollino rosso da parte della Protezione Civile per alto rischio di colpo di calore.

 

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia