SICILIA: ci attende un WEEKEND variabile e mite, PEGGIORA da lunedì con rovesci e temporali

Buona serata dalla redazione del Cms.
Con l’avvio di ottobre la stagione autunnale ha deciso di alzare la voce. Il tutto per merito o demerito del passaggio dell’uragano Lorenzo che ha rimodellato l’assetto barico sullo scacchiere euro-atlantico,  favorendo in primis l’elevazione verso nord dell’alta pressione delle Azzorre con la conseguente discesa, lungo il suo fianco orientale, di una saccatura nord atlantica che poi ha dato origine, sul mar ligure, ad una circolazione depressionaria, alimentata dai forti contrasti termici tra l’aria fredda che accompagnava il peggioramento, e l’aria più temperata ed umida in risalita dal nord Africa e dal basso Mediterraneo. 
ANALISI

Dopo tale fase perturbata che, insieme alle piogge, ci ha riportati su un clima prettamente autunnale, andremo incontro, nel corso del fine settimana, ad un relativo miglioramento delle condizioni atmosferiche, prima di un nuovo possibile ed intenso peggioramento di cui parleremo nei giorni a venire data la distanza temporale.
Miglioramento che sarà parziale, perché l‘anticiclone delle Azzorre anziché espandersi ulteriormente verso levante, a causa di un’ondulazione del flusso occidentale in pieno Atlantico, tenderà ad espandersi verso nordest, andandosi a congiungere con il blocco anticiclonico scandinavo (Scand+).
La conseguenza sarà la creazione di un vero e proprio muro anticiclonico che da un lato sbarrerà la strada al flusso atlantico, che sarà costretto a deviare verso nord, spingendosi fino oltre il circolo polare artico, per poi ridiscendere sotto forma di correnti fredde lungo l’Europa nord-orientale.
Ciò favorirà l’ingresso di correnti più fresche che penetreranno sull’Italia attraverso la porta della Bora per poi estendersi al resto del Paese mantenendo condizioni climatiche improntate alla variabilità con un profilo termico di qualche grado inferiore alle medie stagionali.
E adesso vediamo il tempo previsto per il fine settimana.

EVOLUZIONE

Tempo previsto per sabato 5 ottobre

Al mattino avremo condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso ed in particolar modo lungo il versante tirrenico e il settore sud occidentale siculo ma con bassa probabilità di fenomeni, mentre su versante ionico avremo schiarite più ampie.
Nel corso del pomeriggio ed in serata non avremo sostanziali variazioni riguardanti lo stato del cielo, con la copertura nuvolosa più estesa e compatta lungo il versante tirrenico e settore occidentale siculo con qualche isolato fenomeno a carattere di debole intensità.
Venti moderati dai quadranti nord occidentali, con locali rinforzi lungo il settore sud occidentale della Sicilia.
Mari generalmente mossi.
Temperature stazionarie o in lieve locale aumento, con valori di poco al di sotto delle medie del periodo.

Tempo previsto per domenica 6 ottobre

Durante le prime ore del mattino si assisterà ad un ulteriore intensificazione della nuvolosità a partire dalla Sicilia occidentale e settentrionale per il passaggio di un primo debole impulso instabile di origine nord atlantica associato a precipitazioni di debole o moderata intensità. Nel resto del territorio la mattinata trascorrerà con condizioni da irregolarmente nuvoloso a temporaneamente nuvoloso ma con tempo più asciutto, salvo qualche isolato fenomeno sugli Iblei durante le ore centrali del giorno.
Nel corso del tardo pomeriggio ed in serata si avrà una nuova intensificazione della nuvolosità sempre sulla Sicilia settentrionale ed occidentale, dovuto all’arrivo di una nuova perturbazione nord atlantica, responsabile della probabile nuova fase di tempo instabile e perturbato della prossima settimana, a cui saranno associate precipitazioni di moderata intensità.
I venti saranno moderati tra Ponente e Maestrale, con locali rinforzi lungo il Canale di Sicilia e il Tirreno meridionale che risulteranno mossi o localmente molto mossi, mentre risulterà poco mosso il mar Ionio in prossimità della fascia costiera.
Temperature senza grosse variazioni di rilievo.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia