Sicilia: inizio settimana all’insegna del bel tempo, poi possibile nuovo colpo di coda invernale

Un saluto a tutti i nostri lettori dalla redazione del CMS
La primavera prosegue sulla nostra isola mostrando alcuni elementi tipici di una stagione di transizione alternando fasi stabili e soleggiate a fasi ventose, più instabili e a tratti fredde; la settimana che sta per aprirsi infatti sembra voler confermare questo andamento.

ANALISI

L’inizio della settimana, in particolare la giornata di lunedì, vedrà ancora l’alta pressione protagonista su tutto il bacino del Mediterraneo garantendo condizioni di generale stabilità. 
Essa, ancora una volta, non riuscirà tuttavia a mettere radici solide, infatti un suo progressivo arretramento verso ovest, prima, e una elevazione verso nord, dopo, favorirà la discesa di una saccatura proveniente dalla Scandinavia verso l’Europa orientale.
La chiave di questo peggioramento sarà la possibile formazione di un minimo depressionario al suolo inquadrato dalla maggior parte del modelli di calcolo sul medio/basso Tirreno. Esso, allineandosi progressivamente col suo omologo in quota, punterà la Sicilia nella giornata di mercoledì arrecando un moderato calo delle temperature e una generale instabilizzazione del tempo in particolar modo sulla Sicilia orientale.
Vi è tuttavia ancora discordanza nell’intravedere la genesi di tale depressione, alcuni modelli infatti vedono tale fase perturbata più attenuata col solo transito del minimo in quota sui nostri mari e un po’ di instabilità confinata eventualmente per lo più sulle aree interne; visione comunque meno accreditata. 
EVOLUZIONE PER I PROSSIMI GIORNI

Lunedì 25 marzo: avremo condizioni di generale bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso ovunque salvo qualche nube innocua sulle aree interne durante il pomeriggio ma senza fenomeni.  Le temperature saranno pressoché stazionarie mentre i venti soffieranno deboli o moderati da ovest o nord-ovest; mari generalmente poco mossi, localmente mosso lo Ionio e al largo del gelese e ragusano.

Martedì 26 marzo: al mattino cielo sereno o poco nuvoloso salvo la presenza di nubi basse o locali nebbie fra trapanese e agrigentino. Durante il pomeriggio il cielo si presenterà parzialmente nuvoloso su tutto il territorio con qualche addensamento in più sulle principali aree montuose dove non escludiamo isolate deboli piogge. In serata generale aumento della nuvolosità a partire da sud. Le temperature saranno in calo a partire dal tardo pomeriggio/sera mentre i venti si disporranno da libeccio moderati o tesi sui settori occidentali, deboli o moderati di ponente sulle restanti aree, di direzione variabile sullo Ionio. Mari generalmente mossi con moto ondoso in aumento dal pomeriggio sul Canale di Sicilia e basso Tirreno.

Mercoledì 27 marzo: peggiora su gran parte della Sicilia, il cielo si presenterà ovunque molto nuvoloso o coperto con piogge e rovesci sparsi che potranno risultare più insistenti sui settori orientali. Le temperature saranno in ulteriore calo mentre i venti soffieranno moderati o sostenuti da sud-ovest in graduale rotazione dai quadranti settentrionali. Mari molto mossi o localmente agitati.

NOTA: vista la grande incertezza a livello modellistico ci riserviamo di stilare un eventuale focus d’approfondimento dedicato alla giornata di mercoledì.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia