Tendenza per il weekend: ancora instabile venerdì, poi graduale miglioramento e generale variabilità

La prima perturbazione organizzata della stagione autunnale ha arrecato nella giornata di ieri condizioni di pesante maltempo sulla nostra isola, in particolar modo sul settore orientale e costa ionica dove gli accumuli in alcuni casi hanno superato i 100 mm.

ANALISI

Tale depressione, ormai completamente sganciata dal flusso perturbato nord-Atlantico (dal quale si è generato il cut-off) si è posizionata in queste ore a ridosso della Tunisia e sta richiamando masse di aria tiepide e molto umide dal nord-Africa.
L’umidità tenderà a salire rapidamente di quota condensando in vaste formazioni nuvolose che saranno all’origine di un nuovo peggioramento del tempo che andrà concretizzandosi a partire dalla giornata odierna.
A partire dalla giornata di venerdì, lo sprofondamento di una depressione a ridosso delle isole Azzorre e il successivo cut-off depressionario in sede iberica, favorirà un graduale spanciamento dell’alta pressione verso est e la conseguente lenta risalita verso nord dell’intero sistema depressionario, che verrà successivamente agganciato dal flusso zonale e spinto in area balcanica.
Tutto ciò si tradurrà in un graduale miglioramento del tempo durante il weekend in un contesto comunque di generale variabilità.

EVOLUZIONE PER IL WEEKEND

Venerdì 5 ottobre: cielo nuvoloso o molto nuvoloso ovunque con diffusa instabilità che darà origine a rovesci e temporali sparsi che potranno risultare più incisivi ed intensi sulla costa meridionale fra agrigentino e nisseno e successivamente nell’entroterra fra nisseno ed ennese e settore ionico del messinese. Fenomeni meno organizzati sulla fascia ionica. Migliora gradualmente in serata.

Sabato 6 ottobre:  cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso su tutta l’isola con maggiori addensamenti sul settore occidentale e settentrionale. Saranno possibili fenomeni a macchia di leopardo fra trapanese, agrigentino, palermitano e messinese, asciutto altrove.

Domenica 7 ottobre: avremo condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso o nuvoloso con possibili fenomeni confinati al trapanese, costa dell’agrigentino (in queste due aree possibili rovesci) e in maniera sporadica su messinese (specie ionico), ragusano e siracusano. Migliora in serata.

TEMPERATURE MARI E VENTI

Le temperature saranno in lieve rialzo fra sabato e domenica e comprese fra i +22 °C e i +25 °C, possibili punte di +27 °C sulle vallate fra catanese e siracusano. I venti soffieranno deboli o moderati dai quadranti meridionali in graduale rotazione a ponente nella giornata di domenica. Per quanto riguarda i mari, lo Ionio risulterà molto mosso fra venerdì e sabato, mossi i restanti mari, mossi tutti i bacini nella giornata di domenica..

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/