Vacilla l’ESTATE sulla SICILIA: tornano i TEMPORALI pomeridiani nel WEEKEND

Un saluto dalla redazione del CMS a tutti i nostri lettori.

In questi ultimi giorni abbiamo vissuto una fase prettamente estiva, sotto il dominio dell’anticiclone delle Azzorre, il più lungo di questa estate 2019, che però comincia a mostrare i primi cenni di decadimento stagionale.
Infatti, nelle giornate precedenti, mentre l’area del Mediterraneo godeva di condizioni di tempo stabile, sul nord Atlantico, la stagione faceva il suo corso, con un rinvigorimento, alle alte latitudini, del vortice polare e ad un conseguente rinforzo del flusso occidentale in uscita dal Canada.

La temporanea ondulazione del flusso occidentale, ha permesso ad un cavo d’onda depressionario di spostasi fin ad ovest delle coste portoghesi, da tale cavo d’onda è seguito una sorta di cut-off, andando ad isolare una goccia fredda in quota autonoma e staccata dal flusso principale.
Goccia fredda che nel prossimo fine settimana andrà a minare la stabilità della struttura anticiclonica su Mediterraneo centrale e la nostra isola, con un’accentuazione dell’instabilità pomeridiana associata a dei fenomeni che riguarderanno in primia le aree interne dell’isola, ma non si escludono locali sconfinamenti lungo il versante tirrenico.
Da precisare che non si tratterà di una rottura stagionale, ma di una crisi della stagione estiva oramai prossima al tramonto. Si tratterà quindi più che altro di instabilità pomeridiana.

Adesso vediamo più nel dettaglio il tempo per i prossimi giorni, a partire dalla giornata di domani.

Precipitazioni previste per il 23 agosto

EVOLUZIONE

Venerdì 23 Agosto 2019

In mattinata avremo condizioni di cielo parzialmente nuvoloso ovunque, con ulteriore intensificazione della nuvolosità durante le ore centrali del giorno e sopratutto lungo le aree interne a ridosso dei rilievi montuosi con fenomeni da moderati a localmente forti, sotto forma di rovesci o temporali in particolar modo tra agrigentino e palermitano, ma anche tra nisseno ed ennese. Fenomeni, che durante la massima estensione, potranno localmente lambire o sconfinare lungo le aree costiere limitrofe, tranne l’estremo settore occidentale siculo, la piana di Gela la costa del Catanese, il basso ragusano e il messinese ionico.
Nel corso della serata si assisterà ad una generale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni, anche se in molte aree il cielo si manterrà nuvoloso.
I venti saranno deboli variabili o a regime di brezza lungo le aree costiere, ma con possibili colpi di vento nelle aree interessate dai temporali.
Mari generalmente calmi o poco mossi.
Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo, in quanto questa fase di tempo instabile non sarà accompagnata da una vera e propria circolazione depressionaria nei bassi strati dell’atmosfera e quindi non avremo un adeguato ricambio d’aria, con temperature comprese tra i +29 °C ed i +32 °C lungo la fascia costiera, con leggera sensazione di afa, e punte attorno ai +34°C/+35°C lungo le aree interne, con temporanea diminuzione nelle località interessate dai fenomeni.

Precipitazioni previste per il 24 agosto

Sabato 24 Agosto 2019

In mattinata avremo iniziali condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso. Nel corso della tarda mattinata nuova intensificazione della nuvolosità lungo le aree interne del nostro territorio a cui saranno associate precipitazioni da deboli a moderate, ma non mancheranno isolati fenomeni a carattere di rovescio o temporale tra Ennese e aree interne del catanese. I fenomeni seppur di debole intensità potranno estendersi fino in prossimità delle aree costiere del versante tirrenico centro-orientale, agrigentino centro-orientale e settore ionico sud orientale. Esclusi dai fenomeni risulterebbero la fascia costiera del catanese, il basso ragusano, la piana di Gela, l’agrigentino occidentale ed il trapanese, dove comunque non mancheranno le nubi.
In serata nuova attenuazione di nubi e fenomeni.
Venti deboli variabili o a regime di brezza lungo le coste, tranne locali colpi di vento nelle aree interessate dai temporali.
Mari calmi o poco mossi e temperature generalmente stazionarie, tranne temporanee diminuzioni nelle aree interessate dai temporali, e in linea con le medie del periodo.

Domenica 25 Agosto 2019

In questa giornata avremo una graduale attenuazione dell’instabilità anche se nel corso del giorno non mancherà la possibilità che vi sia, lungo l’entroterra siculo, lo sviluppo di nubi ad evoluzione diurna, dopo una mattinata in cui il cielo risulterà parzialmente nuvoloso.
Si tratterà stavolta di fenomeni che saranno meno estesi ed intensi e riguarderanno le aree interne del palermitano, del messinese, ennese, nisseno orientale e l’area degli Iblei.
Nel corso del pomeriggio i fenomeni potranno localmente lambire o sconfinare lungo il settore Tirrenico centro-orientale e del messinese ionico. Mentre tempo più asciutto, con cielo parzialmente nuvoloso, si avrà lungo la Sicilia meridionale, trapanese e palermitano occidentale.
Nel corso della serata si assisterà ad un graduale miglioramento ovunque.
I venti saranno generalmente deboli di direzione variabile o a regime di brezza lungo le coste.
Mari calmi o poco mossi.
Temperature generalmente stazionarie e non lontane dalle medie del periodo.
I valori saranno compresi fra i +29 °C ed i +31 °C delle aree costiere punte di +33°C/34 °C nelle aree interne.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia