Veloce miglioramento alle porte, tra martedì e mercoledì nuova perturbazione in arrivo

L’insidiosa area depressionaria afro-mediterranea responsabile delle piogge alluvionali sulla Sicilia, ha instaurando durante la serata di sabato, un vortice di bassa pressione con minimo posizionato nel sud della Sardegna. Tale area ciclonica ha continuato ad apportare condizioni di maltempo di moderata-forte intensità sulle regioni tirreniche centro-meridionali, la Sardegna e la Calabria con fenomeni localmente abbondanti e persistenti. Sulla Sicilia il tempo è migliorato durante la giornata domenicale con ampie schiarite alternate a qualche fenomeno sparso. Nella giornata di lunedì il minimo sopracitato comincerà a traslare verso nord perdendo potenza e sfaldandosi definitivamente entro la giornata di martedì.

Piogge previste per la notte di mercoledì 7 novembre a livello europeo. Modello: GFS

Sulla nostra isola insisteranno locali condizioni di variabilità con locali piogge, specie sulle aree centro-occidentali durante la prima parte del giorno prima di un generale miglioramento. Miglioramento che sarà comunque di breve durata poichè, tra la giornata di martedì e quella di mercoledì, una nuova perturbazione di origine atlantica attraverserà l’Italia interessando anche la nostra regione. Al momento non si intravedono condizioni ideali allo sviluppo di fenomeni di elevata intensità ma sarà comunque bene tenere alta la guardia visto le piogge cadute negli ultimi mesi sul nostro territorio.

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI:

Lunedì 5 novembre: tra la notte ed il primo mattino irregolarmente nuvoloso sulle aree occidentali, agrigentino e fascia ionica settentrionale con fenomeni sparsi, localmente temporaleschi, in veloce miglioramento. Da poco a parzialmente nuvoloso altrove. Minime stabili o in lieve calo. Nel pomeriggio tempo in prevalenza asciutto, con qualche annuvolamento piu’ significativo lungo le zone interne dove non si esclude qualche pioggia sparsa. Temperature massime stazionarie. Venti localmente forti tra palermitano e trapanese, deboli altrove. Mari mossi, molto mosso il Canale di Sicilia.

Spaghi Esemble di Lipari (ME). Previste temperature in media stagionale inserite in un contesto variabile per i prossimi giorni.

Martedì 6 novembre: condizioni di cielo poco o parzialmente nuvoloso su tutta l’isola. Durante il pomeriggio-sera aumento della nuvolosità a partire dalle aree meridionali ed occidentali con fenomeni sparsi, specie fra trapanese e agrigentino in espansione a palermitano ed alle province centrali entro la nottata Temperature pressoché stazionarie. Venti deboli, localmente moderati dai quadranti meridionali. Mari mossi o poco mossi.

Mercoledì 7 novembre: maltempo sparso su gran parte dell’isola con piogge e rovesci sparsi in transito da ovest verso est. Possibili locali temporali. Migliora entro il pomeriggio con residua instabilità lungo il comparto tirrenico e l’alto catanese dove saranno possibili ancora fenomeni sparsi sino alla serata. Temperature in calo ovunque. Ventilazione debole/moderata dai quadranti occidentali. Mari mossi o poco mossi, quasi calmo lo Ionio.

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/