Weekend in Sicilia: rapida incursione fredda venerdì, poi largo all’alta pressione e al bel tempo

Un saluto ai nostri lettori dalla redazione del CMS.

Siamo ormai giunti al giro di boa del mese di febbraio, un mese caratterizzato fino ad oggi da temperature tutto sommato in linea con le medie stagionali anche se, dal punto di vista pluviometrico, deficitario su molte aree.

ANALISI

Da alcuni giorni la Sicilia è alle prese con un flusso di aria fredda di origine continentale che ha contribuito a mantenere le temperature piuttosto basse apportando locale instabilità e neve a quote medie.
L’ulteriore rinforzo dell’alta pressione sul centro-nord Europa, favorirà temporaneamente un rinvigorimento delle correnti di aria fredda che verranno veicolate sulla nostra isola da una sorta di moto retrogrado da parte di una depressione che andrà approfondendosi nella giornata di domani proprio sulla Grecia.

A risentirne maggiormente gli effetti sarà il settore orientale, sfiorato da termiche a quota 5500 metri prossime ai -32 °C e parte di quello settentrionale con un nuovo aumento dell’instabilità nella serata di venerdì.
Si tratterà tuttavia di un passaggio molto rapido in quanto l’alta pressione presente ad ovest chiuderà rapidamente i ponti espandendosi verso est e troncando il flusso di aria fredda.
Ne seguirà un rapido miglioramento del tempo fra sabato e domenica col ritorno del sole pressoché ovunque e temperature i graduale aumento seppur ancora di poco inferiori alle medie stagionali.

EVOLUZIONE PER IL WEEKEND

Venerdì 15 febbraio: fra il mattino e il pomeriggio cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso con maggiori addensamenti sul settore centro-settentrionale. Peggiora in serata lungo la fascia ionica e settore tirrenico centro-orientale con piogge e rovesci sparsi che assumeranno localmente carattere temporalesco, fenomeni più sporadici sul settore tirrenico occidentale; possibili grandinate. Altrove nubi sparse e tempo nel complesso asciutto. Neve sopra i 600/700 metri con possibili fioccate anche più in basso in caso di fenomeni intensi. Le temperature saranno in calo mentre i venti soffieranno sostenuti o localmente forti dai quadranti settentrionali. Per quanto riguarda i mari, lo Ionio risulterà molto mosso o agitato, mossi o molto mossi i restanti bacini.

Precipitazioni previste fra la sera di venerdì e le prime ore di sabato

Sabato 16 e domenica 17: dopo qualche incertezza al primo mattino di sabato sul siracusano con possibili residui fenomeni, il weekend proseguirà all’insegna del beltempo con cielo da poco a parzialmente nuvoloso con qualche addensamento in più sulle aree più interne ma senza fenomeni di rilievo. Le temperature massime saranno in moderato rialzo attestandosi su valori in linea o di poco inferiori alle medie stagionali. Le minime saranno in calo sulle aree esposte ad inversione termica, specie nelle vallate interne. I venti soffieranno generalmente deboli o localmente moderati dai quadranti settentrionali. Per quanto riguarda i mari: molto mosso lo Ionio, mossi i restanti bacini. Nella giornata di domenica assisteremo ad una graduale attenuazione del moto ondoso coi mari che diverranno poco mossi o localmente mossi.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia