WEEKEND in Sicilia: termina la fase africana con temperature in netto calo, PULVISCOLO SAHARIANO in ritirata

Un saluto a tutti i nostri lettori dalla redazione del CMS.
In questi giorni la primavera ha deciso di mostrarci il suo lato più “caldo” regalandoci le prime temperature dal sapore estivo e ingenti quantitativi di polveri sahariane che hanno reso i nostri cieli particolarmente lattiginosi.
ANALISI

 

Nei prossimi giorni la situazione barica sullo scacchiere del Mediterraneo subirà una svolta in quanto sul nord-Atlantico si assisterà ad una temporanea ripresa dell’attività del vortice polare che favorirà l’espansione, lungo i paralleli, dell’anticiclone delle Azzorre che dal medio Atlantico si estenderà lungo l’Europa ed il Mediterraneo centro-occidentale interessando parzialmente anche le regioni occidentali italiane e la nostra isola.
Esse tuttavia rimarranno esposte a correnti più fresche e leggermente instabili nord-atlantiche che avranno il merito di spazzare il pulviscolo sahariano in sospensione e a portare un sostanziale calo termico con un rientro dei valori entro le medie del periodo con qualche nota di instabilità lungo i rilievi dell’entroterra siculo in particolar modo sul versante settentrionale dell’Appennino esposto alle correnti più fresche ed umide in arrivo dal Tirreno.
Successivamente, un nuovo impulso perturbato, favorirà una rimonta azzorriana verso il nord-Europa, alta pressione che tenterà di congiungersi con un’altra area altopressoria, andando a costituire un lungo ponte anticiclonico. Tale ponte favorirà la discesa di una vasta area depressionaria verso latitudini più meridionali, favorendo sull’Italia un aumento della ventilazione (al nord attraverso la porta della Bora), un ulteriore calo termico e locale instabilità.
Alla luce di questo quadro sinottico, scendiamo nel dettaglio e scopriamo cosa ci riserverà il tempo per il fine settimana.
EVOLUZIONE PER IL WEEKEND

 

Venerdì 26 aprile: cielo sereno o poco nuvoloso al mattino. Nel pomeriggio assisteremo al generale aumento della nuvolosità sulla fascia tirrenica ma con fenomeni assenti o isolati. Nel corso della serata attenuazione della nuvolosità ovunque specie sulla Sicilia centro-meridionale, nello specifico agrigentino, basso nisseno, ragusano e siracusano.
Venti: inizialmente deboli variabili, tendenti a disporsi dai quadranti settentrionali e a divenire moderati.
Mari: calmi o poco mossi con moto ondoso in aumento sul Tirreno meridionale e Canale di Sicilia.
Temperature: in lieve calo lungo il versante tirrenico ed ovest Sicilia, stazionarie altrove.

 

Sabato 27 aprile: fin dal mattino avremo condizioni di cielo da poco a parzialmente nuvoloso ovunque con addensamenti più compatti lungo il versante tirrenico, ove non si esclude la possibilità di locali precipitazioni, da stau, di debole o al più moderata intensità specie lungo il versante settentrionale delle Madonie e dei monti del messinese. Altrove sereno o poco nuvoloso.
Venti: da deboli a moderati dai quadranti settentrionali, con locali rinforzi lungo il canale di Sicilia.
Mari: mosso il Tirreno meridionale ed il Canale di Sicilia, poco mosso o localmente mosso il mar Ionio a largo.
Temperature: in ulteriore calo, più sensibile lungo i settori occidentali e settentrionali.

 

Domenica 28 aprile: al mattino avremo condizioni di cielo parzialmente nuvoloso ovunque con nubi di passaggio; schiarite più ampie lungo il versante ionico, il ragusano ed il basso trapanese. Nubi più consistenti saranno presenti lungo il versante tirrenico ma con scarsa probabilità di precipitazioni, limitate ai monti a ridosso delle coste tirreniche centro-orientali. Nel corso della serata si assisterà su buona parte dell’isola ad un’attenuazione della nuvolosità con ampie schiarite specie sulla Sicilia centro-meridionale ed orientale, mentre le nubi insisteranno sul palermitano e localmente sul trapanese ma senza fenomeni di rilievo.
Venti: moderati con locali rinforzi dai quadranti nord occidentali.
Mari: generalmente mossi o localmente molto mossi specie il Tirreno meridionale ed il canale di Sicilia. 
Temperature: stazionarie o in lieve ulteriore calo, con valori leggermente al di sotto delle medie del periodo.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia