Home / Rubriche / Astronomia / La grande bufala dell’ECLISSI di luna: la notizia è di due anni fa!

La grande bufala dell’ECLISSI di luna: la notizia è di due anni fa!

Da alcuni giorni si rincorrono sul web una serie di falsi articoli che “informano” i lettori di un’imminente eclissi di Luna: alcuni la definiscono Luna di sangue, altri avvisano che la Terra rimarrà al buio per 103 minuti!
Già, al buio, perchè questi “giornalisti” evidentemente vivono su un pianeta dove le eclissi di luna avvengono solitamente in pieno giorno, tanto da oscurare la Terra per ore! Si tratta chiaramente di una mescolanza di notizie anche mal riportate,  ripescate da articoli di due anni fa, quando il 27 luglio 2018 ci fu la grande eclissi totale di Luna, accompagnata dal pianeta Marte al massimo della sua visibilità.
L’evento fu di grande portata, tanto che ora alcune testate  provano ad accaparrarsi qualche misero like in più e un pò di visibilità divulgando la notizia come attuale. La cosa più vergognosa è che, a diffondere tali falsità, sono state anche diverse testate giornalistiche nazionali che non si sono minimamente premurate di verificare la veridicità di questo fenomeno.                                        E’ davvero grave, poichè vengono passate notizie prive di fondamento ad un pubblico di lettori che spesso non sa discernere il reale dal falso.
Tutto questo è giunto anche alla nostra redazione, oltre ad avere smosso gli animi dei tanti appassionati di astronomia e degli astrofili italiani,  che si sono visti sottoporre anche diverse domande sulla data dell’evento spacciato come veritiero. Pertanto abbiamo prontamente deciso di porre un freno alla falsa informazione, precisando che si tratta chiaramente di un FAKE e che NON ci sarà alcuna eclissi di luna poichè la notizia che corre sul web è stata copiata ed incollata da articoli di due anni fa, e anche in pessimo modo, con titoloni da far rabbrividire chiunque.
Tutto ciò è avvenuto ad opera  di qualcuno che sperava di ottenere un pò di visibilità agendo in maniera poco professionale. Ah, cosa non si farebbe per avere un momento di gloria! Ma quanto è appagante invece riportare notizie reali, attenersi ai fatti ed essere apprezzati per la serietà del lavoro svolto, offrendo un servizio di informazione assolutamente chiara e reale e divulgando correttamente argomenti di natura scientifica.
Purtroppo signori non tutto ciò che viene diffuso sul web ( e non solo, a questo punto) corrisponde sempre al vero, per cui bisognerebbe prendere certe notizie con le pinze.
Invitiamo pertanto questi pseudo giornalisti a fare un lavoro più onesto e rispettoso nei confronti dei propri lettori.
Non è la quantità, ma la qualità delle notizie a fare la differenza.

 

Articolo di: Teresa Molinaro
©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram:https://t.me/centrometeosicilia