Home / Rubriche / Astronomia / SOLSTIZIO: oggi inizia l’ESTATE astronomica. E domani arriva anche un’ECLISSI solare

SOLSTIZIO: oggi inizia l’ESTATE astronomica. E domani arriva anche un’ECLISSI solare

Mi domando che cosa manca alla vita quando in una notte d’estate l’alito delle stelle apre le finestre e vi butta dentro il profumo del mare.
F. Caramagna

Nella data di oggi 20 giugno 2020, e più precisamente questa sera alle 23.43, si verificherà il Solstizio, evento che segna il passaggio alla nuova stagione: l‘estate astronomica.
Sarà il giorno più lungo dell’anno nell’emisfero boreale e il sole sembrerà  “fermarsi”  per qualche giorno, poichè in corrispondenza dei solstizi la variazione della declinazione è molto lenta; questo può essere notato se si guarda l’immagine dell‘analemma.
Nel momento del Solstizio d’estate,  il Sole raggiunge la declinazione più settentrionale nel suo moto annuale dal nostro punto di osservazione: la nostra stella si troverà nel punto più a nord dell’analemma,  mentre durante il solstizio d’inverno sarà nel punto più basso.  Nel Solstizio d’estate il sole si trova allo zenit, nel punto più alto del cielo, lungo il tropico del Cancro, a mezzogiorno. Tra il circolo polare artico e il polo Nord il sole non tramonta e si avrà un giorno di 24 ore di luce.

Analemma scelto come APOD NASA nel solstizio dello scorso anno, realizzato immortalando il sole ogni 10 giorni, sempre alle 16.45 ora italiana, dal 21 giugno 2018 al 7 giugno 2019, dalla siciliana Marcella Giulia Pace. Credit: NASA

L’ingresso delle varie stagioni,  sin dall’antichità, rappresenta un momento che porta con sé molta magia: nel caso dell’estate astronomica, il Solstizio rappresenta il momento della rinascita e di un nuovo inizio, un andare incontro alla luce, tanto che questo viene celebrato con veri e propri riti.
Sono tanti i luoghi di culto in tutto il mondo, luoghi come Stonehenge, citando il più famoso, ma anche in Sicilia esistono molti siti dove ogni anno migliaia di persone si recano per celebrare l’arrivo dell’estate.           E’ il caso della Piramide 38° parallelo di Motta d’Affermo, dove vi è un vero e proprio percorso da fare in raccoglimento con se stessi, percorrendo il tunnel che poi porterà inevitabilmente alla luce.
Un altro luogo affascinante, dove astronomia, mistero e bellezza si fondono, è il Teatro di Andromeda, a Santo Stefano Quisquina: un teatro a cielo aperto dove il tempo sembra essersi fermato.
Purtroppo quest’anno molte delle manifestazioni sono state sospese, per via dell’emergenza Covid 19, ma resta comunque il fascino che l’arrivo dell’estate porta con sé.
Normalmente questa stagione significa spensieratezza, svago, lunghe giornate passate all’aperto e serate infinite sotto cieli colmi di stelle. Proprio il cielo è uno dei protagonisti, un punto verso cui volgere lo sguardo e ammirare spettacoli imperdibili: già da domani 21 giugno, infatti, si verificherà il primo di una lunga serie di fenomeni astronomici che impreziosiranno il cielo estivo, ovvero un‘eclissi anulare di sole.    

Foto simbolo dell’eclissi anulare solare del 26 dicembre 2019, immortalata dagli Emirati Arabi. Credit: joshuacrippsphotography

Un evento che sarà esso stesso una celebrazione dell’estate, ma che purtroppo sarà poco visibile dall’Italia, se non da alcuni luoghi dell’estremo sud. In Sicilia, ad esempio, dalle 7 alle 8 di mattina sarà possibile assistere ad una piccola eclissi parziale, con un oscuramento del 4% del disco solare. La totalità dell’eclissi sarà visibile invece dall’Africa, sud del Pakistan, India settentrionale e Cina.
Il fenomeno avrà inizio intorno alle 5.46 e durerà diverse ore.
Un’eclissi anulare si verifica quando la Luna si trova nel punto lontano rispetto alla Terra (apogeo) e quindi essendo più distante dal nostro pianeta, il nostro satellite non coprirà tutto il disco solare: si genererà dunque un affascinante anello di fuoco.
Ricordiamo ai più fortunati che potranno assistere al fenomeno, di non osservare mai il sole direttamente ad occhio nudo, o attraverso fotocamere e telescopi che non sono preposti all’osservazione solare.   Vi auguriamo un buon inizio estate e presto vi aggiorneremo con tutti i prossimi eventi astronomici da non perdere.

                                                                                                                                                                                                                                                    Articolo e foto di copertina di: Teresa Molinaro
©centrometeosicilia.it
Seguiteci suhttp://:https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram:https://t.me/centrometeosicilia