Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / ESTATE in grande spolvero: in arrivo nel WEEKEND tanto SOLE e TEMPERATURE in aumento

ESTATE in grande spolvero: in arrivo nel WEEKEND tanto SOLE e TEMPERATURE in aumento

Un saluto a tutti i nostri lettori dalla redazione del CMS.

Un’estate partita nel mese di giugno “a passo lento” ma che nei prossimi giorni spingerà sul piede dell’acceleratore.
Questa è la sintesi di ciò che accadrà nei prossimi giorni grazie all’espansione di un campo di alta pressione ibrido con una debole componente azzoriana ad ovest e con predominante componente africana che prenderà possesso non solo del bacino del Mediterraneo, ma di tutta l’Italia, arrecando un generale aumento delle temperature maggiormente avvertibile sul centro e sul nord del nostro paese.


Non si tratterà di caldo particolarmente eccessivo, in quanto l’ingerenza azzorriana innescata per lo più da una repentina accelerazione del flusso zonale, riuscirà a relegare sul nord-Africa le termiche più calde anche se non mancheranno punte di +35/+36 °C sulle aree interne e caldo a tratti afoso lungo le coste.

EVOLUZIONE PER IL WEEKEND

Condizioni: l’intero weekend avrà come unico protagonista il sole; le giornate infatti saranno caratterizzate da condizioni di cielo sereno e per lo più sgombro da nubi.


Temperature: 
i valori termici saranno in progressivo aumento con punte, specie fra sabato e domenica, di +35/+36 °C sulle pianure del catanese. Lungo le coste le brezze riusciranno a mitigare la calura, i mari ancora relativamente freschi, riusciranno infatti a mantenere le temperature su valori prossimi ai +28/+30 °C a scapito di maggiori tassi di umidità che, pur mantenendosi su valori medi o medio/alti, renderanno localmente fastidioso il caldo.

Venti: la ventilazione sarà per lo più debole (sostenuta venerdì), prevalentemente dai quadranti meridionali sul Canale di Sicilia. Ventilazione da nord-est sul settore tirrenico e comunque a regime di brezza lungo le coste.

Mari: mossi i bacini meridionali e il Canale di Sicilia poco mossi i restanti mari.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia