Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / Nuova area depressionaria in azione sui mari italiani, in Sicilia tempo instabile e forti venti

Nuova area depressionaria in azione sui mari italiani, in Sicilia tempo instabile e forti venti

Il bacino del Mediterraneo continua ad essere interessato da una modesta lacuna barica che favorisce attacchi perturbati ed infiltrazioni di correnti perlopiù instabili da più fronti con conseguenti condizioni di maltempo sparso sullo Stivale. Ad inizio settimana un impulso freddo raggiungerà l’Europa centrale lambendo anche l’Italia settentrionale dove, fra lunedì e martedì, le temperature subiranno un ulteriore calo scendendo verso valori decisamente invernali e saranno possibili le prime nevicate a quote collinari, se non localmente al piano, su Piemonte, zone pedemontane di Lombardia ed Emilia-Romagna. Contemporaneamente una saccatura nord-atlantica si tufferà sulla penisola iberica raggiungendo velocemente il Mediterraneo occidentale dove verrà continuamente alimentata dall’aria fredda sopracitata creando i presupposti per la nascita di una profonda depressione in spostamento dalle Baleari verso il mar Tirreno tra lunedì e mercoledì. Intorno al suo centro (valori fino a 997hPa) agiranno piogge, temporali e forti venti che interesseranno gran parte dell’Italia fino alla giornata di giovedì.

Carta sinottica per Lunedì-Martedì elaborata dal CMS – Modello: Meteonetwork

E in Sicilia? La nostra isola verrà a trovarsi lungo il ramo più meridionale di tale area depressionaria. Già dalla giornata di lunedì piogge e temporali cominceranno ad interessare l’isola con i fenomeni più intensi relegati alle estreme aree occidentali e meridionali, in successiva espansione alle zone ioniche. Visto la posizione del minimo depressionario sarà inevitabile l’innesco di forti correnti meridionali (specie tra lunedì e martedì) con raffiche localmente superiori agli 80km/h lungo le aree più esposte. Durante la giornata di mercoledì l’anticiclone nord-africano comincerà lentamente ad espandersi verso nord con un graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche sulla nostra regione e temperature che si assesteranno attorno alle medie del periodo.

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI:

Lunedì 19 novembre: tra la nottata e la mattinata nuvolosità variabile con possibili piogge sparse nel settore meridionale ed occidentale isolano. Entro il pomeriggio cielo nuvoloso o molto nuvoloso quasi ovunque con piogge e rovesci specie sulle aree centro-orientali in successiva estensione alle zone ioniche. Possibili isolati temporali. Tempo variabile lungo il settore tirrenico dove non si esclude qualche piovasco sparso. Temperature stazionarie o in lieve aumento (specie sulle aree tirreniche). Venti forti-molto forti meridionali con punte vicino gli 80 km/h specie durante la sera sul versante tirrenico. Mari molto mossi.

Vento previsto per la notte di martedì. Clou sulla fascia tirrenica in successivo spostamento verso messinese e zone orientali durante il giorno. – Modello: LAM-MTG

Martedì 20 novembre: condizioni di spiccata variabilità atmosferica condizioneranno il tempo sulla nostra isola. Cieli da parzialmente ad irregolarmente nuvolosi quasi ovunque con fenomeni sparsi, localmente temporaleschi, tra le province centro-meridionali ed il versante ionico alternati ad ampie schiarite. Possibili locali nubifragi. Miglioramento graduale durante la serata/nottata con residui fenomeni sull’ovest dell’isola. Temperature minime in leggero calo, stazionarie o localmente in rialzo le massime. Venti moderati-forti di libeccio con locali punte vicino ai 70km/h tra messinese ed aree orientali. Mari generalmente mossi, agitato il Canale di Sicilia ed il basso Ionio.

Mercoledì 21 novembre: miglioramento sostanziale su gran parte dell’isola con annuvolamenti più o meno compatti tra aree occidentali e settentrionali dove non si escludono gli ultimi deboli fenomeni durante la mattina. Altrove tempo asciutto e via via più soleggiato per gran parte del giorno. Venti generalmente deboli-moderati dai quadranti prevalentemente occidentali o sud-occidentali. Temperature in calo ovunque. Mosso il Tirreno, poco mossi o mossi gli altri bacini.

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia