Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / SAN SILVESTRO e CAPODANNO: torna l’ALTA PRESSIONE con TEMPERATURE in graduale aumento

SAN SILVESTRO e CAPODANNO: torna l’ALTA PRESSIONE con TEMPERATURE in graduale aumento

Un saluto a tutti i nostri lettori dalla redazione del Cms.
Dopo un avvio in sordina, l’inverno in questi giorni ha iniziato a far sul serio, con una vera e propria irruzione di aria artica, favorita dall’elevazione di una possente area di alta pressione che dal nord Africa si è estesa fin sull’Europa centro-settentrionale.
A partire da domani martedì 31 dicembre si andrà verso una graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche, favorite dall’espansione verso levante dell’anticiclone presente sull’Europa occidentale.
Tale espansione “chiuderà” gradualmente il flusso di aria artica che ci sta interessando traghettandoci verso la fine di questa ondata di freddo col ritorno a temperature in linea con le medie stagionali nei primi giorni del nuovo anno.
Ma adesso vediamo più nel dettaglio il tempo per i prossimi giorni.


Tempo previsto per martedì 31 dicembre San Silvestro

In mattinata avremo condizioni di cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sicilia sud orientale, con possibili fenomeni di moderata intensità sul siracusano, con tendenza, nel corso della giornata, a graduale attenuazione della loro intensità e a successivi rasserenamenti.
Sul resto del territorio avremo condizioni di cielo da poco a parzialmente nuvoloso, con una nuova tendenza ad aumento della nuvolosità a cui saranno associate, durante la seconda parte del giorno, delle precipitazioni di debole e localmente moderata intensità, segnatamente lungo il settore tirrenico centrale, orientale e aree montuose limitrofe ove i fenomeni assumeranno carattere nevoso al di sopra degli 800-900 metri. Altrove avremo condizioni di tempo più asciutto, specie lungo il versante meridionale della Sicilia.
Venti da deboli a moderati dai quadranti nord orientali.
Mari mossi, localmente molto mosso il mar Tirreno e il mar Ionio, poco mosso il Canale di Sicilia in prossimità della fascia costiera, mosso a largo.
Temperatura in lieve aumento.

Martedì 31 dicembre: residui fenomeni sul siracusano

Tempo previsto per Capodanno

Il nuovo anno si aprirà con una diffusa nuvolosità su buona parte del territorio isolano, con piogge e locali nevicate sul nord della Sicilia, inizialmente. attorno ai 1000 metri ma con quota neve in ulteriore rialzo fino ad attestarsi, durante il corso della giornata, attorno ai 1400-1500 metri, fenomeni che tenderanno, in serata, a perdere di intensità.
Altrove avremo tempo più asciutto con graduale attenuazione della nuvolosità seguite da ampie schiarite specie nel corso della seconda parte della giornata.
I venti saranno moderati da dai quadranti settentrionali.
Mari generalmente mossi, eccetto il Canale di Sicilia lungo la costa.
Temperature in generale aumento.

Tempo previsto per giovedì 2 gennaio 2020

Nella giornata di giovedì assisteremo ad un ulteriore e generale miglioramento delle condizioni atmosferiche, con residui e deboli fenomeni al primo mattino lungo il messinese tirrenico, ma in riassorbimento durante la mattinata. Altrove avremo per gran parte della giornata, cielo poco nuvoloso, salvo della nuvolosità parziale sul nord della Sicilia e anche lungo l’area in prossimità del Golfo di Gela,specie in tarda serata.
I venti saranno da deboli a moderati dai quadranti nord orientali.
Mari poco mossi, localmente mosso il Mar Tirreno ed il Mar Ionio.
Temperature in ulteriore lieve aumento e in linea con le medie stagionali.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia