Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / Sicilia: il MALTEMPO non molla la presa, ci attende un weekend instabile e a tratti perturbato, SABATO temporaneo miglioramento

Sicilia: il MALTEMPO non molla la presa, ci attende un weekend instabile e a tratti perturbato, SABATO temporaneo miglioramento

Un saluto dalla redazione del CMS ai nostri lettori.
In questi giorni la primavera sta mostrando il suo volto più instabile e dinamico a causa della persistenza sulle Isole Britanniche, di una vasta circolazione depressionaria che riceve costante alimentazione da masse di aria fredda di natura polare marittima che scorrono lungo il bordo orientale dell’anticiclone delle Azzorre. Tale impianto barico non fa altro che mantenere aperto un vero e proprio canale perturbato, e che influenzerà il tempo sulla Sicilia per tutto il weekend.
ANALISI
La causa della persistenza di tutto ciò, va ricercata sulla penisola Scandinava dove vi è presente una robusta area di alta pressione, (SCAND+), un vero e proprio blocco anticiclonico europeo che impedisce alla depressione di traslare ulteriormente verso levante, e di conseguenza l’impianto barico tende a rimanere bloccato.
Ma se sull’Europa occidentale ed il vicino Atlantico affluisce aria fredda, sul Mediterraneo centro-orientale, questa depressione, mantiene attivo un intenso flusso di correnti umide ed instabili nord africane, tali correnti alimenteranno una vera e propria depressione che una volta giunta sul Canale di Sicilia, tenderà ulteriormente ad approfondirsi e a portarsi entro la serata di venerdì e la giornata di sabato sul mar Ionio.
Nella giornata di Domenica, dopo una fase improntata alla variabilità, un nuovo impulso perturbato dovrebbe giungere entro il tardo-pomeriggio e la serata con nuove piogge in arrivo a partire dal settore occidentale.

EVOLUZIONE PER IL WEEKEND

Venerdì 5 aprile: Al mattino cielo monto nuvoloso o coperto con possibili deboli piogge sul settore ionico e localmente su quello occidentale. Durante il pomeriggio peggiora un po’ ovunque con piogge e rovesci sparsi, più incisivi su area etnea e nebroidea. La sera piogge sparse sul settore tirrenico, specie centrale e catanese; altrove asciutto con fenomeni al più sporadici. Le temperature saranno stazionarie o in lieve calo, mentre i venti soffieranno moderati o sostenuti dai quadranti settentrionali. Mari: agitato lo Ionio, molto mosso il Canale di Sicilia, mosso il Tirreno.

Sabato 6 aprile: al mattino residui piovaschi sulla fascia tirrenica centro-orientale, altrove schiarite sempre più ampie si faranno strada a partire da ovest. Nel pomeriggio poco o parzialmente nuvoloso sul settore occidentale e centrale, nuvoloso su quello orientale con possibili fenomeni deboli o localmente moderati, specie su catanese. In serata nuovo aumento della nuvolosità a partire dal trapanese. Le temperature saranno stazionarie o in lieve calo mentre i venti soffieranno moderati di maestrale con locali rinforzi sul Canale di Sicilia. Mari: molto mosso o localmente agitato lo Ionio, molto mosso il Canale di Sicilia, generalmente mosso il Tirreno.

Domenica 7 aprile: sarà una giornata caratterizzata da nuvolosità diffusa e spiccata instabilità su gran parte della Sicilia con piogge sparse e qualche rovescio più probabili, specie nel pomeriggio sui settori centro-settentrionali e orientali; schiarite possibili su tutto il settore meridionale. In serata peggiora a partire da trapanese ed agrigentino con piogge localmente intense. Neve sopra i 1400/1500 metri. Le temperature in ulteriore calo e su valori inferiori alle medie stagionali, mentre i venti soffieranno sostenuti dai quadranti occidentali in rotazione ed intensificazione a libeccio in serata. Mari mossi o molto mossi. 

 

Articolo di: Antonio Cucchiara e Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia