Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / Inizio settimana con variabilità sparsa e momentaneo calo termico tra martedì e mercoledì

Inizio settimana con variabilità sparsa e momentaneo calo termico tra martedì e mercoledì

Dopo una settimana di maltempo sparso (anche intenso) che ha interessato il centro-sud italiano e la Sicilia con condizioni di instabilità marcata ma temperature ancora prettamente estive, la settimana entrante vedrà una irruzione di masse di aria fresca di origine nord-atlantica raggiungere la nostra Penisola provocando un sensibile calo delle temperature (oltre che un vistoso calo dei tassi di umidità) che si porteranno al di sotto delle medie stagionali con l’avvento di moderate/sostenute correnti nord-orientali che contribuirà all’approfondimento di una blanda circolazione ciclonica in formazione tra le regioni meridionali ed il mar Ionio pronto a favorire fenomeni sparsi lungo le regioni centro-meridionali e la Sicilia tra martedì e mercoledì.

Differenze valori ad 850hPa previste in 96h. Si nota il calo anche oltre i 4°C sull’Italia

Non si tratterà, comunque, di un ondata di maltempo nemmeno lontanamente simile a quella appena trascorsa, infatti il vero obbiettivo di fresco e conseguenti condizioni molto instabili sarà il comparto balcanico e la Turchia che, visto gli accesi contrasti termici previsti, potrebbe sperimentare la nascita di una profondissima area depressionaria pronta ad interessare le suddette aree per gran parte della settimana con condizioni di maltempo localmente severo. Insomma, nonostante la continua presenza di un anticiclone delle Azzorre in gran forma lungo le aree di origine, l’autunno continuerà a provare timidamente ad emergere approfittando, spesso, della porta europea orientale.

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI:

Lunedì 24 settembre: sereno o poco nuvoloso al mattino. Condizioni di cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso con addensamenti che potrebbero dar origine a locali piogge locali sulle aree settentrionali, ennese, etneo ed Eolie durante il pomeriggio. In serata nuvolosità sparsa in aumento specie lungo le aree settentrionali dove sarà possibile qualche isolato fenomeno. Temperature in momentaneo lieve aumento con caldo moderato. Venti meridionali in graduale rotazione dai quadranti settentrionali entro fine giornata ovunque. Mari mossi.

Martedì 25 settembre:  cielo da parzialmente nuvoloso a nuvoloso su gran parte della regione con piogge sparse lungo il settore tirrenico e sul medio-basso versante ionico. Tra il pomeriggio e la sera ancora tempo spiccatamente variabile con possibilità di fenomeni, localmente persistenti, specie lungo le province centro-occidentali. Possibile qualche spunto temporalesco. Temperature in diminuzione, specie le minime con tassi di umidità finalmente sopportabili. Venti moderati di grecale con locali rinforzi specie sulle estreme aree sud-orientali. Mari mossi il Canale di Sicilia, poco mossi i rimanenti bacini.

Spaghi Esemble GFS di Palermo-Trapani.

Mercoledì 26 settembre: tra la nottata e la mattinata ultime piogge sparse lungo le aree occidentali e sud-occidentali con tempo volto al miglioramento. Nel pomeriggio ampi spazi soleggiati ovunque, ancora qualche locale addensamento tra agrigentino e trapanese ma con basso rischio di pioggia. Temperature stazionarie o ancora in lieve calo. Grecale moderato-forte tra siracusano, ragusano e gelese, tra il debole e il moderato altrove. Mari da mossi a molto mossi ovunque, agitato lo Ionio.

TENDENZA SUCCESSIVA: durante la giornata di giovedì l’anticiclone delle Azzorre avrà ormai garantito un veloce miglioramento su tutta l’Italia con temperature in rapido aumento pronte a riportarsi oltre le medie stagionali. Da valutare la tendenza per il prossimo weekend: i modelli matematici di previsione continuano a seguire strade per molti versi diametralmente opposte, rendendo complicato il quadro previsionale. Ci ritorneremo.

 

Articolo di: Davide Pitarresi

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/