Ciclone IDAI colpisce il Mozambico con venti oltre i 160 km/h, decine di vittime

Sono frammentarie le notizie che giungono dal Mozambico, dove il ciclone Idai ha fatto il suo landfall ieri sera flagellando la costa occidentale, in particolare la Baia di Sofala con venti che hanno raggiunto i 150-160 km/h.

Fonti locali parlano di 115 morti tra Mozambico, Malawi e Sudafrica mentre Secondo l’ONU occorrono 16 milioni di dollari per aiutare le popolazioni colpite dal disastro ambientale.  Il peggio tuttavia è previsto per il weekend quando il ciclone, ormai di categoria 3, potrebbe ulteriormente intensificarsi scaricando fra sabato e domenica fino a 600-700 mm di pioggia.

 

 

 

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia