Inizio settimana dal sapore INVERNALE: nuovo peggioramento a partire da MARTEDÌ con rovesci e TEMPORALI sparsi

Un saluto a tutti i nostri lettori da parte della redazione del CMS.
Un autunno davvero vivace quello che si sta presentando in questi giorni su tutta la Sicilia con un grande protagonista: lo scirocco.
Venti burrascosi infatti hanno spazzato per più giorni la nostra regione che ha visto anche fenomeni sparsi seppur distribuiti in maniera irregolare in un contesto termico particolarmente mite.

ANALISI

Con l’inizio della nuova settimana, la Sicilia rimarrà ancora esposta ad un flusso atlantico abbastanza vivace, flusso atlantico che veicolerà a partire dalla giornata di martedì 19 novembre una nuova perturbazione che apporterà un diffuso peggioramento del tempo con rovesci e temporali sparsi.

La direttrice delle correnti in quota che accompagnerà questo nuovo peggioramento sarà ancora il sud-ovest, esponendo sia il settore occidentale e soprattutto quello ionico.
La possibile convergenza infatti fra maestrale in ingresso, collegato al fronte freddo, e il libeccio, innescato dal precedente richiamo prefrontale, potrebbe dare origine a temporali a tratti intensi che colpiranno la fascia ionica sempre nella giornata di martedì. Tale fronte fungerà da apripista per un successivo peggioramento che interesserà la provincie occidentali.
Il peggioramento tenderà ad esaurirsi già dalla giornata di mercoledì grazie alla spinta di un modesto campo di alta pressione che apporterà un generale miglioramento del tempo.

EVOLUZIONE

Lunedì 18 novembre: avremo condizioni di cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso al mattino. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità a partire da ovest che interesserà principalmente tutto il settore centrale dove non escludiamo possibili deboli ed isolati fenomeni. Schiarite sul settore tirrenico e ionico.
Le temperature saranno in ulteriore calo e si porteranno su valori di poco sotto le medie stagionali.
Venti in rotazione e rinforzo dai quadranti meridionali specie in serata dove risulteranno forti sul settore tirrenico.
Mari: generalmente molto mossi, tendente a mosso lo Ionio.

Martedì 19 novembre: cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci e temporali sparsi che colpiranno nella prima parte della giornata tutta la fascia ionica. A partire dal tardo pomeriggio peggiora anche su tutto il settore occidentale (specie basso trapanese e agrigentino) con piogge e rovesci sparsi in estensione a gran parte del settore tirrenico mentre migliorerà su quello ionico.
Le temperature saranno stazionarie e su valori d’inizio inverno.

I venti soffieranno sostenuti e saranno in rotazione a maestrale durante la giornata.
Mari: mosso lo Ionio, molto mossi i restanti bacini

Mercoledì 20 novembre: cielo irregolarmente nuvoloso o nuvoloso sul settore centro-settentrionale dove saranno possibili deboli ed isolati fenomeni, cielo parzialmente nuvoloso altrove.
Temperature stazionarie o in lieve aumento.
Venti deboli o moderati di maestrale nella prima parte della giornata, deboli di direzione variabile dal pomeriggio.
Mari: inizialmente molto mossi tendenti a mossi durante la giornata.

 

Articolo di: Stefano Albanese

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia