Home / Rubriche / Astronomia / Oggi, alle 12, un ASTEROIDE transiterà nei pressi della TERRA: niente paura, normale amministrazione!

Oggi, alle 12, un ASTEROIDE transiterà nei pressi della TERRA: niente paura, normale amministrazione!

Oggi 29 aprile, più che in un Asteroide ci imbatteremo in centinaia di titoli allarmistici e fuorvianti che annunciano, da tutto il mondo, l’impatto con l’oggetto 1998 OR2.    

Mappa del passaggio dell’asteroide 1998 OR2 dal 24 al 27 aprile 2020. Ogni punto corrisponde ad un intervallo di 3 ore. Credit. uai.it

Il passaggio di un Asteroide è normale amministrazione celeste e non significa un disastro imminente per il nostro pianeta ed il genere umano.     1998 OR2 passerà “lontano” dalla Terra oggi 29 aprile, come già annunciato da mesi da qualsiasi media, e si troverà a una distanza di 6,28 milioni di km dal nostro pianeta, ovvero 16 volte la distanza Luna-Terra!     A scapito di quanto si è diffuso sui social, l’Asteroide è troppo piccolo e troppo lontano per essere visto ad occhio nudo.

Nel suo fly-by l’Asteroide raggiungerà una magnitudine di 10.5, quindi sarà possibile osservarlo solo mediante l’impiego di telescopi o binocoli, mentre ignaro di tutto il clamore che ha suscitato, si fa strada tra le costellazioni del Leone, dell’Hydra e del Sestante.  Dopo il 30 aprile 1998 OR2 avrà una declinazione troppo bassa per essere osservato dalle nostre latitudini.  Dall’Osservatorio Arecibo di Puerto Rico, gli astronomi stanno seguendo ormai da settimane il viaggio dell’Asteroide, che non costituisce alcuna minaccia per la Terra, anzi, dalle immagini rilevate sembra quasi essere lui quello preoccupato di avvicinarsi al nostro pianeta, in quanto i suoi scatti ci restituiscono un profilo in cui  sembra quasi che 1998 OR2 indossi una mascherina!      

Immagine radar dell’asteroide, catturata il 17 aprile. Credit: Osservatorio di Arecibo

Dai dati analizzati,  l’Asteroide 1998 OR2, appartiene alla classe speciale di asteroidi denominati Pho, ovvero Potentially Hazardous Objects, di cui fanno parte gli oggetti con dimensioni maggiori di 140 metri e che arrivano a 8 milioni di km dall’orbita terrestre.
Ma nessun Pho rappresenta fondamentalmente un reale pericolo per la Terra. Le osservazioni di tali oggetti sono fondamentali per poter determinare le loro traiettorie future, come ha riferito Flaviane Venditti, ricercatrice presso Arecibo: “Le misure radar ci consentono di sapere con precisione dove sarà l’Asteroide in futuro, compresi i suoi futuri passaggi in prossimità della Terra.”
I dati elaborati dall’ Osservatorio di Arecibo hanno  permesso agli astronomi di stimare le caratteristiche principali di 1998 OR2, il quale ha una dimensione di  2 chilometri e ha una rotazione di una volta ogni 4.1 ore.
Oltre alla diffusione di notizie allarmanti, appare chiaro da parte della comunità scientifica che gli Asteroidi di un certo tipo vanno tenuti sotto stretta osservazione, ma nonostante questo rassicurano sulla loro scarsa pericolosità nei confronti del nostro pianeta.
Del resto non si tratta né del primo e neanche dell’ultimo caso di Asteroide a transitare accanto alla Terra, solo che alcuni hanno destato più scalpore di altri. 

 

 Articolo di: Teresa Molinaro
©centrometeosicilia.it
Seguiteci su:https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram:https://t.me/centrometeosicilia