Home / Rubriche / Approfondimenti Meteo / SICILIA: lunedì instabile e localmente tempestoso, MIGLIORA da martedì e prime proiezioni per il NATALE

SICILIA: lunedì instabile e localmente tempestoso, MIGLIORA da martedì e prime proiezioni per il NATALE

Un saluto a tutti i nostri lettori dalla redazione del CMS.
A dominare in questi giorni la scena meteorologica su gran parte del vecchio continente è da parecchi giorni un intenso flusso di correnti atlantiche che hanno veicolato una serie impulsi perturbati provenienti direttamente dal Canada.
L’ultimo di essi ha dato origine sul nord-Italia ad un’intensa circolazione depressionaria, responsabile della burrascosa ventilazione di ponente in atto su molte regioni italiane.

ANALISI SINOTTICA

Nel corso della giornata di domani, lunedì 23 dicembre, tale circolazione depressionaria si porterà ulteriormente verso levante, in prossimità dell’area carpatico-danubiana, da dove continuerà a richiamare intense correnti di origine nord-atlantiche apportando un generale calo delle temperature, il tutto accompagnato da condizioni atmosferiche moderatamente instabili.
Nei giorni a seguire si assisterà ad un graduale miglioramento per un ulteriore e definitivo allontanamento verso levante della struttura depressionaria, ed al contempo si avrà, sul Mediterraneo centro-occidentale, la rimonta di un promontorio anticiclonico di natura nord-africana richiamato da una nuova saccatura presente in aperto Atlantico.
L’asse anticiclonico che si manterrà comunque abbastanza occidentale esponendo successivamente la nostra regione ad un flusso di correnti leggermente instabili dai quadranti nord-occidentali in un contesto termico di poco sopra le medie stagionali.
Passiamo quindi al quadro previsionale spingendoci fino alla giornata di Santo Stefano. 


EVOLUZIONE

Tempo previsto per lunedì 23 dicembre

Fin dal mattino condizioni di cielo nuvoloso o molto nuvoloso su buona parte della Sicilia con precipitazioni più abbondanti lungo la Sicilia centro settentrionale, specie messinese, con fenomeni che potranno localmente assumere carattere di rovescio o temporale, specie sui monti del messinese. Le precipitazioni risulteranno nevose oltre i 1300-1400 metri.
Nel corso della seconda parte della giornata, si assisterà ad una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni sulla Sicilia occidentale e meridionale, mentre insisterà l’instabilità sul messinese e localmente su palermitano con la neve che farà la sua comparsa oltre i 1300-1400 metri.
I venti proveranno dai quadranti nord occidentali con intensità di burrasca lungo ai mari attorno l’isola, mentre saranno da forti a molto forti su gran parte del territorio regionale, con tendenza in serata ad una parziale attenuazione lungo il Mar Tirreno e buona parte dell’isola.
Mari: da molto agitati a localmente grossi con violente mareggiate lungo le coste esposte, specie lungo la fascia tirrenica e localmente anche lungo le aree costiere esposte che di affacciano sul Canale di Sicilia.
Temperature in generale diminuzione.


Tempo previsto per martedì 24 dicembre

Al mattino avremo ancora della diffusa nuvolosità lungo le aree tirreniche centro-orientali e zone montuose limitrofe, ove si avranno precipitazioni di moderata intensità ma senza escludere la possibilità di qualche isolato rovescio, nevoso oltre i 1300-1400 metri, ma con quota neve in graduale aumento. Altrove avremo condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso e basso rischio di fenomeni.
Dal pomeriggio e dalla serata, generale miglioramento ovunque, salvo residui addensamenti lungo il settore tirrenico con possibili deboli precipitazioni a carattere sparso, mentre nel restante territorio avremo ampie schiarite.
Venti: da moderati a localmente forti dai quadranti nord occidentale specie lungo le aree montuose del messinese, alto versante ionico e lungo il Canale di Sicilia a largo. Tendenza, in serata, ad una graduale attenuazione della loro intensità.
I mari intorno la Sicilia saranno molto agitati o localmente grossi con mareggiate lungo le coste esposte, ma con tendenza ad una generale attenuazione del loro moto ondoso.
Temperature stazionarie o in lieve aumento, specie nella seconda parte della giornata.

Tempo previsto per la giornata di NATALE

Fin dalla mattinata avremo addensamenti nuvolosi più consistenti lungo le aree settentrionali dell’isola ove non si esclude la possibilità di qualche isolato fenomeno di debole intensità, mentre altrove avremo ampie schiarite con il passaggio di qualche nube isolata. Anche la rimanente parte della giornata trascorrerà all’insegna del cielo nuvoloso lungo il settore tirrenico associato a qualche debole precipitazione a carattere sparso specie nel messinese, mentre altrove avremo ampie schiarite.
Venti moderati dai quadranti nord occidentali.
Mari: mosso il mar Tirreno, il Canale di Sicilia e il mar Ionio a largo.
Temperatura in lieve ed ulteriore aumento, con valori prossimi alle medie del periodo.

Tempo previsto per Santo Stefano.

Al mattino cielo nuvoloso con possibili precipitazioni di debole intensità lungo il settore tirrenico centro-orientale ed aree montuose limitrofe, mentre altrove avremo condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso.
Nel pomeriggio ed in serata insisterà una nuvolosità irregolare ovunque ma con basso rischio di precipitazioni,tra l’altro di breve e debole intensità, limitate alle aree interne centro orientali ed in serata a quelle sud occidentali.
I venti saranno deboli o al più moderati dai quadranti orientali, lungo il settore ionico ed il Canale di Sicilia, mentre altrove saranno deboli o assenti.
Mari: mosso il Canale di Sicilia ed il mar Ionio, poco mosso il Mar Tirreno.
Temperatura senza grosse variazioni di rilievo.

 

Articolo di: Antonio Cucchiara

©centrometeosicilia.it
Seguiteci su: https://www.facebook.com/centrometeosiciliano/
Canale Telegram: https://t.me/centrometeosicilia